Il binomio Juventus-Inter fa paura: “Chieste le dimissioni”

0
503

Il piano strategico relativo al sempre più probabile riassetto del campionato di Serie A può sparigliare le carte da un momento all’altra.

Oltre alle questioni di campo negli ultimi giorni a tenere banco sono state anche le proposte  concernenti l’eventuale ridimensionamento del campionato di Serie A con l’annesso passaggio da 20 a 18 squadre.

Attacco poderoso mai visto: “Venduta la regolarità del campionato”
Il logo della Figc (Lapresse) – Juvelive.it

Proposta che, stando a quanto riferito dal Corriere della Sera, sarebbe stata valorizzata soprattutto da Inter, Milan, Juventus e Roma. Nel frattempo la Lega ha approvato una bozza di progetto che strizza l’occhio al modello Premier League con la ricerca di maggiori spazi di autonomia. Allo stesso modo la Figc avrebbe rilanciato, affermando la sua preminenza soprattutto per i temi più importanti.

Ad ogni modo le milanesi e la Juventus avrebbero già manifestato la loro totale disponibilità a rinunciare al diritto di intesa per la A. Ragion per cui, secondo il Sorserà, si sarebbe consumata una lite tra Claudio Lotito e l’avvocato dell’Inter, Angelo Capellini. A finire nel mirino è stata soprattutto la figura di Beppe Marotta. Oltre a svolgere il ruolo di amministratore delegato dell’Inter, infatti, l’ex Juventus rappresenta anche tutte le società all’interno del Consiglio federale. Ragion per cui durante l’assemblea di Lega in programma lunedì gli verrà richiesto di rassegnare le dimissioni dalla carica.