La Juventus ha deciso: via Vlahovic, l’erede è un cavallo di ritorno

0
31

Il calciomercato continua ad essere un argomento molto caldo per la Juventus anche se ufficialmente le trattative sono chiuse.

La formazione di Massimiliano Allegri deve concentrare le sue energie sul campionato di serie A. E sulla necessità di riuscire ad ottenere la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Che garantirebbe un palcoscenico importante ma anche degli introiti fondamentali per le casse del club.

Juventus, è già toto attaccante per il futuro ma Allegri ha scelto
Allegri (LaPresse)

Nel corso infatti della prossima estate serviranno delle somme cospicue da investire per far sì che è l’organico della Juventus possa essere rinnovato e ringiovanito. Dovranno arrivare dei volti nuovi in tutte le zone del campo e per questo motivo il lavoro del direttore sportivo Cristiano Giuntoli si preannuncia molto intenso. Lavoro che sarà incessante visto che comunque il calciomercato non consente mai di avere delle pause di riflessione, anzi bisogna serrare i tempi per bruciare la concorrenza.

Juventus, occhi su Morata se parte Vlahovic

Il futuro della Juve, parlando di calciomercato, passerà da quello che accadrà nel corso dell’estate. Quando potrebbero esserci delle cessioni importanti, specie se arriveranno delle offerte economiche alle quali sarebbe impossibile dire di no. E tra i giocatori più ambiti che fanno parte della squadra di Allegri continua a rimanere Dusan Vlahovic.

Juventus, è già toto attaccante per il futuro ma Allegri ha scelto
Alvaro Morata (LaPresse)

Il centravanti serbo è tra quelli che hanno più mercato, all’estero ci sono club che potrebbero offrire alla Juventus almeno 70 milioni di euro. Una somma di quelle che inevitabilmente fanno gola. E in caso di partenza il club cosa farebbe? Fichajes.net non sembra avere dubbi nell’indicare come, qualora Vlahovic fosse caduto, Allegri tornerebbe alla carica per avere a disposizione Alvaro Morata, suo vecchio pallino. Il calciatore è un elemento chiave per l’Atletico Madrid. Ma il suo legame con l’Italia e con i bianconeri è sempre forte. Per cui non chiuderebbe alla possibilità di tornare a Torino.