La stella della Juventus ha detto basta: addio UFFICIALE alla Nazionale

0
104

Tornare al successo nel minor tempo possibile è l’attuale missione prioritaria per una Juventus che deve ripartire alla grande.

La squadra allenata da Massimiliano Allegri ha vissuto un mese di febbraio senz’altro non all’altezza delle aspettative. Ormai si può dire addio al sogno scudetto ma c’è l’obbligo di riuscire a conquistare il pass per la prossima edizione della Champions League.

La stella della Juventus ha detto basta: addio UFFICIALE alla Nazionale

Nel frattempo la società continuerà a programmare il suo futuro. In chiave mercato la Juventus sta guardando praticamente in tutto il mondo per cercare giovani di talento ad un prezzo accessibile. Andranno fatti degli sforzi economici per far sì che la squadra possa rimanere competitiva per i prossimi anni. Ma non solo perché non bisogna dimenticare che la società deve gestire anche le altre squadre di sua proprietà. Anche quella femminile che pure in questa stagione sta cercando di lottare per lo scudetto duellando con una Roma che al momento pare essere più forte.

Juventus Women, Sara Gama dice addio alla nazionale

Tra le giocatrici che negli ultimi anni hanno scritto delle pagine importanti di storia della Juventus Women c’è Sara Gama. Un vero e proprio idolo anche per tutte quelle ragazzine che si sono appassionate a questo sport seguendo le sue gesta.

La stella della Juventus ha detto basta: addio UFFICIALE alla Nazionale
Sara Gama in azzurro (LaPresse)

Per il difensore della squadra bianconera è arrivato però il momento di prendere una decisione importante che è stata comunicata proprio attraverso le pagine ufficiali della FIGC. Sara Gama ha infatti detto addio alla maglia azzurra. A breve compirà 35 anni e quella contro l’Irlanda di venerdì 23 sarà il suo ultimo match con la nazionale. “Oggi annuncio la decisione di lasciare ufficialmente la Nazionale Italiana – si legge in una nota -. E’ stato un viaggio straordinario che, iniziato quasi vent’anni fa dalle Nazionali giovanili, è passato attraverso incredibili emozioni e grandi cambiamenti. Ho dato tutto e deciso di lasciare d’accordo con il Ct che fin da subito, con grande rispetto, ha condiviso con me ogni passaggio di questo momento”.