Corsia di sorpasso Juventus: Koopmeiners ha scelto la “Signora”

0
106

La Juventus strappa il primo si a Teun Koopmeiners: il punto sul possibile colpo estivo di Giuntoli 

La Juventus è già proiettata sui prossimi obiettivi di mercato in vista della sessione estiva che si aprirà a giugno.

Koopmeiners verso la Juventus
Teun Koopmeiners LaPresse

Già durante questa sessione invernale sono arrivati dei rinforzi di valore come Tiago Djalò e Carlos Alcaraz ma i grandi colpi di scena la Juventus spera di averli a fine stagione, quando avrà più tempo per programmare il mercato, anche in relazione a chi sarà l’allenatore. In questi mesi la dirigenza si è focalizzata principalmente sul centrocampo, specialmente dopo le squalifiche di Pogba e Fagioli. Si sono fatti tanti nomi, alcuni che hanno tenuto banco per mesi com Kalvin Phillips e Pierre-Emile Hojbjerg. Ma anche profili più giovani come Khephren Thuram e Manu Koné. Un nome che è sempre rimasto fisso nella desta di Cristiano Giuntoli però è quello di Teun Koopmeiners.

Juventus, Koopmeiners preferisce la Serie A: strappato il primo sì, ma l’ultima parola è dell’Atalanta

Il centrocampista dell’Atalanta è sempre più decisivo e trascinante. Leader del club bergamasco, Koopmeiners sta incrementando notevolmente anche i suoi numeri.

Koopmeiners verso la Juventus
Juventus scintillante, Giuntoli ha scelto Teun Koopmeiners (Foto LaPresse) juvelive.it

Quest’anno è già a quota 9 gol complessivi tra tutte le competizione, di cui 7 in campionato. Tra i centrocampisti solo Calhanoglu ne ha segnati di più (9). L’olandese si è trasformato in un tuttocampista, capace di segnare in tanti modi: con la conclusione da fuori, in inserimento, di testa, su calcio di punizione.

Come riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, Koopmeiners vorrebbe rimanere in Italia e preferirebbe la Juventus rispetto ai club inglesi che lo hanno messo nel mirino. A parità di offerte preferirebbe la Vecchia Signora che resta in pole tra i club italiani, nonostante l’interesse concreto dell’Inter che, però, ha già chiuso per Zielinski a parametro zero e potrebbe concentrarsi più su altre zone di campo. La Juventus dovrà cercare di superare la resistenza dell’Atalanta che parte da una richiesta di 50 milioni di euro e non intende scendere. In questi anni la Dea ci ha abituato a cessioni illustri che hanno permesso al club di incassare cifre record, l’ultima quella di Hojlund al Manchester United. Anche a giugno potrebbe verificarsi una situazione simile con Koopmeiners che direbbe si alla Juventus.