Juventus, no all’Arabia Saudita: l’affare si fa a zero

0
64

Per la Juventus è arrivato il momento di voltare pagina dopo gli ultimi risultati negativi di questo mese di febbraio.

La squadra bianconera ha tradito le aspettative della tifoseria visto che nelle ultime quattro partite è riuscita a racimolare solamente due punti. Pesano soprattutto le mancate vittorie contro squadre che sulla carta sembravano alla portata dei bianconeri. Nel campionato di serie A ha confermato che non esistono partite facili.

Juventus, no all'Arabia Saudita: l'affare si fa a zero
Cristiano Giuntoli (LaPresse)

Come dicevamo però adesso per la Juventus c’è la necessità di tornare al più presto a conquistare i tre punti. Per conservare il secondo posto e mettere definitivamente in cassaforte il piazzamento utile per qualificarsi alla prossima edizione della Champions League. Domenica prossima si gioca contro il Frosinone e non si può sbagliare. Poi ogni valutazione su eventuali acquisti per la prossima stagione e cessioni sarà effettuata a bocce ferme. Anche se di certo non si fermerà il lavoro del direttore sportivo Cristiano Giuntoli, sempre alla ricerca dell’affare giusto.

Juventus, per Kroos ci sono anche United e Leverkusen

Non è affatto un mistero che la Juve guardi con particolare attenzione alla lista dei futuri parametri zero, quei calciatori che possono essere ingaggiati senza spendere nemmeno un euro per il loro cartellino. Ci sono dei nomi importanti vicini allo svincolo e uno di questi è Toni Kroos, calciatore che non ha bisogno di presentazioni.

L’insider Enganche su X ha spiegato come nel futuro del calciatore non ci saranno Usa o Arabia Saudita, per volontà dello stesso centrocampista. In lizza per lui c’è la Juventus, come ormai si sa da qualche tempo a questa parte, ma anche Manchester United e Bayer Leverkusen. Attenzione però anche ad un possibile rinnovo in extremis con il Real Madrid.