Il cuore della Juve fa boom boom: scambio con Soulé per il nuovo Vidal

0
172

Giuntoli sacrifica Soulé pur di tenerlo. Il calciomercato estivo della Juventus potrebbe regalare una grande sorpresa ai tifosi bianconeri. 

Quando sembrava ormai che il tanto atteso centrocampista della Juventus altro non fosse che l’ennesima illusione del mercato, Cristiano Giuntoli ha estratto dal suo cilindro magico un nome inatteso: Carlos Alcaraz.

Giuntoli sacrifica Soulé pur di tenerlo
Giuntoli sacrifica Matias Soulé pur di tenerlo (Foto LaPresse) Juvelive.it

Centrocampista argentino, classe 2002, non è certo un nome sconosciuto al direttore tecnico bianconero dal momento che lo aveva seguito, e tentato di acquistare, durante il suo precedente incarico, quando era ancora direttore sportivo del Napoli.

Un prestito importante, che alla fine della fiera costerà alla Juventus una cifra tra i 5 e 6 milioni di euro ed un riscatto quasi ‘folle’, assai prossimo ai 50 milioni, che rende già adesso quasi impossibile la sua permanenza a Torino.

Eppure Cristiano Giuntoli non lo ha portato a Torino a svernare per poi lasciarlo tornare in Inghilterra al suo club di appartenenza, il Southampton. L’ipotesi di ridiscutere i termini del riscatto con il club inglese è sempre lì sul tavolo, ed è lì che la Juventus vuol tornare.

Giuntoli sacrifica Soulé pur di tenerlo

Pochi scampoli di gara e Carlos Alcaraz ha dimostrato la stoffa del campione, la personalità di chi non teme la giocata difficile o l’entrata ‘decisa’. Adesso è arrivato il tempo che l’argentino dimostri in campo l’enorme fiducia che Giuntoli e la Juventus gli hanno accordato.

Carlos Alcaraz
Carlos Alcaraz, la Juve è disposta a tutto per lui (Foto LaPresse) Juvelive.it

Adesso è arrivato il tempo che Massimiliano Allegri gli offra una possibilità dal primo minuto di gioco poiché l’argentino non ha molto tempo a disposizione per farsi apprezzare, e…riscattare.

Per lui Giuntoli metterebbe la mano sul fuoco e nell’ambito della riformulazione dell’accordo con il Southampton, il direttore tecnico bianconero è disposto persino al grande sacrificio chiamato Matias Soulé, come contropartita tecnica.

Una Juventus che sembra pertanto convinta che il centrocampista argentino, piombato in Italia un istante prima della chiusura delle porte del mercato invernale, possa presto rivelarsi un autentico crack.

I tifosi della Juventus già lo amano. Non fosse altro perché Carlos Alcaraz è un volto nuovo fra tanti visti e rivisti. Allegri e Giuntoli lo aspettano con impazienza. Alcaraz aspetta, invece, soltanto la sua vera occasione.