Juventus, Alex Sandro continua a lavorare a parte: ecco cosa filtra

0
44

Juventus, Alex Sandro continua a lavorare a parte in vista della gara di domenica che vedrà i bianconeri affrontare il Frosinone.

La Continassa, luogo di allenamento della Juventus. Si avvicina una gara particolarmente importante e ‘scivolosa’ per la formazione di Massimiliano Allegri. Il Frosinone come l’Empoli e l’Udinese. Gare dove la Juventus ha tutto da perdere.

Juventus, Alex Sandro continua a lavorare a parte
Juventus, Alex Sandro continua a lavorare a parte (Foto LaPresse) Juvelive.it

Il problema è che la Juventus ha già perduto abbastanza, sia in termini di partite che di punti. I canarini di Eusebio Di Francesco sembrano essere la ‘vittima sacrificale’ per il rilancio della Vecchia Signora. Allegri non si fida del Frosinone, e non solo del Frosinone.

Vuole comprendere fino a che punto la sua Juventus si sia sgonfiata dopo la sconfitta prevedibile, ma per certi versi scioccante, patita a San Siro contro l’Inter. Il tecnico livornese osserva i suoi ragazzi per valutare le loro condizioni. Fisiche e psicologiche.

Massimiliano Allegri medita cambiamenti. Forse anche tattici.

Juventus, Alex Sandro continua a lavorare a parte

Un allenamento, quello odierno, dedicato specificamente alla tattica dove l’esterno sinistro brasiliano, Alex Sandro, ha lavorato a parte a causa di un affaticamento. Alla Continassa, però, paiono fiduciosi sul suo pieno recupero per domenica.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Foto LaPresse) Juvelive.it

Per quanto riguarda gli altri due brasiliani del pacchetto difensivo bianconero, Danilo sarà assente a causa dell’infortunio patito a Verona, mentre proprio la gara contro gli scaligeri ha permesso a Bremer di scontare il suo turno di squalifica. Pertanto sarà a disposizione.

Per domani mattina è previsto un nuovo allenamento per i bianconeri e chissà che non si riesca a scorgere qualche novità ‘tattica’. Chissà se Allegri schiererà davvero la squadra con il tridente offensivo e se sarà l’occasione giusta per vedere Alcaraz in campo fin dall’inizio.

L’argentino scalpita. Ha voglia di mostrare le sue qualità. Allegri vuole, però, ‘scollinare’ questa crisi di gioco e di risultati. Poi, con la tranquillità, sarà più facile dare spazio a tutti, e magari mettere anche da parte un po’ di cortomusismo.