Juventus, rescissione Allegri: decide tutto il Napoli, ecco perché

0
145

Juventus, rescissione Allegri è tutta una questione di numeri. Dalla classifica al bilancio bianconero. Le cifre finali decideranno tutto.

Non è una novità che il recente passato della Juventus, nonché il suo immediato futuro, è stato, e sarà, dettato dai numeri del bilancio.

Juventus, rescissione Allegri
Juventus, rescissione Massimiliano Allegri (Foto LaPresse) Juvelive.it

Pertanto tutte le decisioni che verranno prese dal direttore tecnico della Juventus, Cristiano Giuntoli, avranno l’avallo dei numeri del bilancio. Le cifre delle entrate ed uscite determineranno le entrate e le uscite del prossimo mercato, e non soltanto.

La partecipazione alla prossima Champions League, decisamente più ricca rispetto alle edizioni precedenti, diventa pertanto un passaggio obbligato cui però, potrebbe aggiungersi strada facendo, anche un’altra opportunità di quasi pari valore.

La Coppa del mondo per club FIFA 2025 rappresenta un appuntamento quanto mai prestigioso dal momento che vedrà la partecipazione di 32 formazioni. Un prestigio sportivo che viaggia di pari passo ad un consistente interesse di valore economico.

Un torneo che potrebbe assicurare alla Juventus ulteriori introiti in grado poi di condizionare pesantemente le scelte successive della società. Dalla partecipazione al Mondiale per club potrebbe dipendere anche il futuro di Massimiliano Allegri.

Juventus, rescissione Allegri dipende dal Napoli

Se l’Inter ha già il suo posto assicurato al Mondiale per club, per la seconda piazza ancora disponibile la sfida è principalmente tra Juventus e Napoli.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Foto LaPresse) Juvelive.it

In realtà vi sarebbe anche la Lazio in corsa ma la compagine romana, per superare le altre due concorrenti, dovrebbe vincere tutte le partite da qui alla finale di Champions League. Un impegno, obiettivamente, quasi proibitivo.

Nel caso in cui la Juventus riuscisse a precedere in classifica la società di Aurelio De Laurentiis, potrebbe assicurarsi già un bottino economico importante. A quel punto anche il divorzio anticipato da Massimiliano Allegri, con relativo esborso dell’ultimo anno di contratto del tecnico livornese, si attuerebbe con minori patemi d’animo.

Ecco quindi che i numeri rimangono i protagonisti assoluti del futuro immediato della Juventus. Champions League e Mondiale per club sono ‘fondamentali’. Ed il prestigio ha un ruolo decisamente secondario.