La Juventus ha detto basta, Rabiot spalle al muro: “Valutazioni diverse”

0
60

Nessuna fretta per il rinnovo con la Juve di Rabiot. Giuntoli è molto cauto e valuta le alternative. Ecco la posizione del francese.

Ultimissime notizie di calciomercato relative al futuro alla Juventus di Adrien Rabiot. Ecco nuovi aggiornamenti riguardo il prolungamento di contratto del centrocampista scuola Psg.

rabiot
Adrien Rabiot @ La Presse Foto – Juvelive.it

Leader della squadra, Rabiot è cresciuto tantissimo anche grazie a Max Allegri. Non è un mistero che, lo scorso anno, il rinnovo è arrivato grazie al tecnico dei bianconeri che ha convinto il francese a proseguire l’esperienza alla Juve. Adesso le parti sono a lavoro per chiarire la situazione riguardo il contratto, in scadenza a giugno 2024. L’abolizione del decreto crescita mette la Juve in una posizione di debolezza.

Rabiot Juventus: ultimissime sul rinnovo

Sono cambiati i piani in casa Juve: è arrivato lo stop dalla proprietà, riguardo i maxi ingaggi ai giocatori. Spending review per la società che dovrà rivedere i conti. Giuntoli è pronto a cambiare l’offerta per rinnovare il contratto di Rabiot. Sul tavolo ci sarà una proposta a ribasso.

Calciomercato Juventus, triennale da 30 milioni di euro: regalo di Capodanno
Adrien Rabiot (LaPresse)

Così il giornalista Daniele Longo a Juventibus sulla trattativa per il rinnovo del centrocampista della Juventus Rabiot.

“Qualcosa è cambiato. Se l’anno scorso era Juve a forzare e volere il rinnovo a tutti i costi, in questo momento è il giocatore a fare delle considerazioni diverse. Arrivata ad una certa età entrano in gioco anche altre considerazioni, non solo l’ambizione di andare a guadagnare di più”.

“A Rabiot qual è la squadra che gli garantirebbe il progetto tecnico, la valorizzazione all’interno della rosa, l’importanza e leadership nello spogliatoio migliore della Juve? Non trovo tantissime squadre disposte a metterlo al centro del progetto”.

“Si parla solo del Manchester United, club più amata dell’Inghilterra ma ad oggi chi va al Manchester con quel casino che regna? Cambierà l’allenatore di nuovo e tutta la squadra sarà rinfonata, andranno via i giocatori più rappresentativi come Casemiro. Ti metti in gioco a 28-29 anni in un contesto particolare? Ci sono certe piazze che sono davvero difficili, lì devi andare e vincere subito altrimenti sei criticato dalla piazza”.

“Vedo un Rabiot sicuramente attento al lato economico, lo è soprattutto la mamma. La Juve farà delle valutazioni diverse, bisogna considerare che ad oggi è un contratto che pesa a bilancio soprattutto senza decreto crescita. In ottica riduzione costi, la Juve fa un discorso diverso. Sicuramente sarà rivisto a ribasso l’offerta che sarà presentata a Rabiot. Chiaramente, se non dovessero convergere le idee, la Juve è in una situazione di meno ansia rispetto all’anno scorso dove attendeva notizie per rinnovare il contratto. Ci sono tante soluzioni sul tavolo di Giuntoli”.