Napoli-Juventus probabili formazioni: Allegri ha sciolto i dubbi

0
56

Tutto pronto per la sfida tra il Napoli e la Juventus, posticipo serale di questa domenica intensa del campionato di serie A.

Alle ore 20.45 si gioca questo confronto tra i partenopei e i bianconeri che mette in palio punti preziosi. Il Napoli finora ha disputato un torneo al di sotto delle aspettative, cambiando già due allenatori. Vuole tornare in corsa per l’Europa ma sa bene che non può più perdere terreno da chi sta davanti.

Napoli-Juventus probabili formazioni: Allegri ha sciolto i dubbi
Massimiliano Allegri (LaPresse)

Dal canto suo la Juventus ha la missione di allungare nuovamente sul Milan, che si sta facendo insidioso. Il secondo posto in classifica deve essere blindato dalla formazione di Allegri, determinata a conquistare quanto prima il pass per la prossima edizione della Champions League. Non sono stati giorni semplici per l’allenatore, che ha dovuto valutare le condizioni di alcuni suoi uomini. Il lavoro al J-Medical non finisce mai e una statistica ha rivelato di come la Juve sia stata la squadra più penalizzata dagli infortuni durante questa stagione.

Juventus, la formazione anti-Napoli: Allegri sceglie Chiesa

Ultimi nodi da sciogliere dunque nelle prossime ore, ma a quanto pare il tecnico pare aver già preso delle decisioni importanti. Dopo il gol vittoria segnato contro il Frosinone ci sarà ancora spazio per Rugani in difesa al posto di Danilo.

Napoli-Juventus probabili formazioni: Allegri ha sciolto i dubbi
Chance in mezzo al campo per Miretti (LaPresse)

La vera emergenza però per la Juventus è in mezzo al campo, dove mancano più elementi. Ultimi Rabiot e McKennie che ne avranno almeno per un paio di settimane o forse più. Contro il Napoli tocca a Miretti nel ruolo di mezzala, con l’intraprendente Alcaraz che giocherà dall’inizio. Cambiaso e Kostic sono confermati come esterni. L’altro grande dubbio riguardava l’attacco. Chiesa è recuperato, non al meglio, ma comunque sarà lui a scendere in campo dal primo minuto insieme a Vlahovic. Ricapitolando dunque questo dovrebbe essere lo schieramento mandato in campo da Allegri: Szczesny; Gatti, Bremer, Rugani; Cambiaso, Miretti Locatelli, Alcaraz, Kostic; Vlahovic, Chiesa.