Juventus-Allegri, è finita: “Accordo per la rescissione”

0
517

Juventus ed Allegri, trovato l’accordo. Tiene sempre banco il futuro di Massimiliano Allegri. Adesso però il futuro del tecnico è stato deciso.

Ora che l’Inter è così lontana, ed ormai irraggiungibile, per la Juventus è come se iniziasse un altro campionato. Ora davvero la qualificazione in Champions League diviene l’obiettivo primario da centrare.

Juventus ed Allegri trovato l'accordo
Juventus ed Allegri trovato l’accordo (Foto LaPresse) Juvelive.it

Per mesi le dichiarazioni di Massimiliano Allegri sono parse il tentativo, spesso vano, di mascherare il vero obiettivo della Juventus, ovvero competere con l’Inter per lo scudetto. Poi il tempo è stato ‘galantuomo’ e ha portato in superficie quei limiti che alcuni, solo alcuni, però, avevano da tempo individuato nella formazione bianconera.

Per mesi, infatti, la Juventus è andata oltre i suoi umani limiti buttando cuore e gambe oltre qualsiasi ostacolo gli si parasse dinanzi. Poi è arrivato l’Empoli che ha iniziato a minare le prime certezze. La sconfitta con l’Inter, assai più netta di quanto recitasse il risultato finale, ha rappresentato il crollo totale dell’indicibile sogno.

Ed ora di nuovo tutti a domandarsi cosa ne sarà di Allegri la prossima stagione. L’ex direttore di Tuttosport, Giancarlo Padovan, ha provato a fare le carte alla Juventus ed al tecnico livornese.

Juventus ed Allegri, trovato l’accordo

Per Giancarlo Padovan Allegri, e la Juventus, meritano comunque un applauso poiché per mesi la formazione bianconera è stata la sola a rimanere attaccata “con le unghie e con i denti” alla scatenata Inter, tentando disperatamente di tenere in vita il campionato.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Foto LaPresse) Juvelive.it

E quando l’obiettivo si sposta sul futuro del tecnico livornese, Padovan espone la sua previsione: “Se inizierà la prossima stagione lo farà in scadenza, vedo improbabile un prolungamento. Se invece dovessero trovare un accordo per rescindere la Juve punterà su uno tra Thiago Motta e Conte“.

Per l’ex direttore i tifosi della Juventus gradirebbero il ritorno di Antonio Conte sulla panchina bianconera. Ma sul tecnico salentino è arrivato il giudizio tranciante di Padovan: “La Juve di quest’anno con Conte in panchina al posto di Allegri avrebbe meno punti“. Un grande elogio ad Allegri o una solenne stroncatura per Conte?