Bergomi squalificato per 20 giorni: il motivo è da non credere

0
633

Squalifica di quasi tre settimane per l’ex bandiera dell’Inter e della Nazionale Beppe Bergomi

Episodio singolare, quello che ha convolto l’opinionista di Sky ed ex difensore dell’Inter Beppe Bergomi.

Bergomi squalificato per 20 giorni: il motivo è da non credere
Bergomi (Lapresse) – Juvelive.it

Al termine di una partita di calcio giovanile disputata tra l’Accademia Internazionale, di cui Bergomi è l’allenatore, e l’Alcione lo zio ha ricevuto una squalifica di 20 giorni per un completamento considerato inadeguato durante la partita. Secondo quanto riferito dal direttore di gara, Beppe avrebbe infatti spinto un dirigente avversario. Un comportamento ovviamente da censurare e che dunque gli costerà quasi tre settimane di stop. L’episodio risale allo scorso 3 marzo e ad aver fatto scattare Bergomi è stato il gol annullato alla sua squadra per fuorigioco. L’arbitra del match, infatti, ha riportato sul referto le motivazioni che hanno portato all’ammonizione di Bergomi.

Bergomi squalificato per aver spinto un dirigente: le scuse dell’opinionista

“Ammonito durante la gara, al termine della stessa veniva inibito per aver spintonato un dirigente avversario”. Questo quanto riportato nel referto dall’arbitro della partita.

Beppe Bergomi
Beppe Bergomi LaPresse

Beppe Bergomi non ha fatto mancare le sue scuse dopo quanto accaduto: “Voglio scusarmi per quel che è successo, e lo faccio verso tutti coloro i quali mi conoscono, i miei ragazzi, il ragazzo con cui ho avuto una discussione. Ho sbagliato e non mi tiro indietro dalle mie responsabilità anche perché in tanti anni che alleno è la seconda espulsione, la prima in campionati dilettantistici giovanili. Nella precedente occasione si trattava di una finale Beretti con l’Inter”.