Juventus-Atalanta: Chiesa sfida Lookman, simili ma diversi

0
34

Tra punti in comune e differenze: Federico Chiesa contro Ademola Lookman nel big match di domenica tra Juventus e Atalanta

La Juventus si prepara al big match di domenica contro l’Atalanta, con calcio d’inizio previsto per le ore 18.

Chiesa vs Lookman: numeri a confronti
Chiesa e Lookman LaPresse

I bianconeri devono voltare pagina dopo la sconfitta del Maradona contro il Napoli e una vittoria gli consentirebbe di tenere a distanza il Milan e mantenere il secondo posto. L’Atalanta arriva dalla sconfitta col Bologna e dal pareggio di giovedì in Europa League contro lo Sporting CP che certamente ha tolto non poche energie alla squadra di Gasperini. Se pur la Juve abbia avuto più giorni a disposizione per preparare la partita e recuperare le energie, le assenze per Allegri saranno molto pesanti. Da McKennie a Rabiot, ma soprattutto Dusan Vlahovic che dovrà scontare la squalifica dopo l’ammonizione molto discutibile ricevuta contro il Napoli nello scorso weekend. 

Juventus-Atalanta: duello a distanza tra Chiesa e Lookman

Allegri ritrova Moise Kean che torna a disposizione ma a partire titolare con Federico Chiesa dovrebbe essere Kenan Yildiz, in ballottaggio con Milik.

Lookman sfida Chiesa in Juventus-Atalanta
Lookman (LaPresse)

La certezza in avanti è proprio il figlio d’arte che contro la squadra di Calzona ha ritrovato il gol dopo un lungo digiuno. Un bel destro in diagonale che ha bucato Meret ma che però non è bastato. Chiesa sta ritrovando la condizione e proverà a guidare l’attacco bianconero contro l’Atalanta, nel duello a distanza con Ademola Lookman. Due giocatori molto simili per caratteristiche e qualità tecniche. Devastanti nel breve, abili nel dribbling e nell’uno contro uno. Entrambi amano partire da sinistra per convergere sul piede destro.

Chiesa vs Lookman: numeri a confronti
Chiesa (Lapresse) – Juvelive.it

Entrambi vengono impiegati nel ruolo di seconda punta dai rispettivi allenatori. Chiesa ha collezionato 7 gol e un assist in campionato, Lookman 8 gol e 3 assist (ancora a secco in Europa League). Due giocatori estrosi, dotati di grande accelerazione e capaci di cambiare la partita in qualsiasi momento. Tutti e due hanno segnato nell’ultima giornata, Chiesa contro il Napoli e Lookman contro il Bologna. Due gol che non sono serviti ai fini del risultato finale. Quello che forse manca sia all’uno che all’altro è la capacità di essere continui per tutto l’arco della stagione. Chiesa sfiderà anche un altro attaccante, Gianluca Scamacca. Compagni di squadra in Nazionale, chissà che non possano essere proprio lui i titolari di Spalletti a Euro2024.