“Nuovo ciclo con un altro allenatore”: all in Juventus, la scelta è stata fatta

0
563

“Nuovo ciclo con un altro allenatore”. Partita dopo partita si ripresenta il tormentone Allegri si – Allegri no. Quale il vero progetto-Juve?

Il perdurante ciclo negativo della Juventus non aiuta a calmare le acque attorno a Massimiliano Allegri. La sua apparente serenità sembra stridere con i risultati conseguiti dalla formazione bianconera nell’ultimo mese e mezzo.

"Nuovo ciclo con un altro allenatore"
Cristiano Giuntoli. “Nuovo ciclo con un altro allenatore” (Foto LaPresse) Juvelive.it

Vero è che i problemi in casa Juventus non mancano mai. Tra infortuni e squalifiche, nelle ultime giornate, il tecnico livornese ha dovuto fare i salti mortali per schierare degli undici ‘credibili’. I risultati, che comunque continuano a non arrivare, non producono altro che ulteriori riflessioni sul futuro della formazione bianconera.

Un futuro che non può non partire se non dalla scelta della guida tecnica. Vi sarà un dopo-Allegri o la Juventus proseguirà con il tecnico livornese? Sembrano, però, che siano esclusivamente i risultati a dettare la linea della società.

Nel momento dell’interminabile striscia positiva della Juventus Allegri sembrava in una botte di ferro, pronto a sottoscrivere un rinnovo pluriennale. Le ultime sette gare di campionato, poi, che hanno portato in classifica soltanto sei punti, sembrano avere resettato tutto.

Si riprende, allora, a valutare l’ipotesi di una separazione, con tanto di ricco ingaggio da versare nelle tasche del tecnico bianconero. Possibile, probabile o cosa?

“Nuovo ciclo con un altro allenatore”

L”affaire Allegri‘ intriga non poco. Ed ha intrigato anche il giornalista Luca Marchetti, il quale, ai microfoni di Sky, ha espresso il suo giudizio a tal proposito.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Foto LaPresse) Juvelive.it

La valutazione che viene fatta su Allegri non può avvenire di partita in partita. I sondaggi fatti con altri allenatori non sono necessariamente indicativi, vengono fatti per non trovarsi con il cerino in mano“.

Luca Marchetti fa chiaro riferimento alle voci che hanno ‘narrato’ di contatti tra il direttore tecnico della Juventus, Cristiano Giuntoli, con l’allenatore del Bologna, Thiago Motta, in previsione della prossima stagione.

Un’ipotesi che Marchetti non esclude, poiché spiega anche che: “Se c’è l’opportunità di andare a prendere un allenatore con cui aprire un ciclo diverso e più lungo, allora la Juventus può pensare a un cambio tecnico“.

Comunque, a suo dire, Massimiliano Allegri offre le più ampie garanzie poiché si tratta sempre di uno dei tecnici “più bravi“. La palla ora passa a Cristiano Giuntoli.