Klopp in Serie A, volo Juventus: inizia la scalata

0
43

Klopp in Serie A, volo Juventus. Un sogno irrealizzabile o forse no. Nel momento in cui si parla di Allegri c’è chi sogna il gigante tedesco.

Quando ha annunciato il suo addio, a fine stagione, è stato come se i Beatles si fossero sciolti una seconda volta. Una notizia devastante per Liverpool. E per il Liverpool.

Klopp in Serie A
Jurgen Klopp in Serie A (Foto LaPresse) Juvelive.it

Nei suoi nove anni nella mitica città dei Fab Four, il gigante di Stoccarda, 191 centimetri di altezza, non ha trasmesso soltanto la sua idea di calcio. Ha portato il suo sorriso, la sua filosofia di vita in un ambiente che è ormai ‘intriso’ di Jurgen Klopp.

I tifosi dei Reds lo adorano e per tale motivo la fine di questa stagione rappresenterà un momento, ed un dolore, difficili da sopportare. Un’ex bandiera del Manchester United, Gary Neville, ha riassunto perfettamente la figura di Jurgen Klopp:

Vorrei che non fosse più il loro allenatore. Egoisticamente non vedo l’ora che se ne vada finalmente perché finché c’è lui al Liverpool, avranno grandi possibilità di successo. Sarà una perdita amara per il Liverpool e anche per la Premier League“.

Ma quale il futuro del grande tecnico tedesco? Alla domanda delle domande ha provato a rispondere SNAI, con le sue quote.

Klopp in Serie A

Jurgen Klopp senza panchina può indurre a mille riflessioni e, soprattutto, a sogni irrefrenabili. Immaginiamo i tifosi della Juventus che, in queste settimane, vivono una situazione in cui l’attuale tecnico, Massimiliano Allegri, è sotto scacco della critica, e degli stessi tifosi bianconeri, per via dei deludenti risultati ottenuti.

Cristiano Giuntoli
Cristiano Giuntoli (Foto LaPresse) Juvelive.it

Ma quanto può apparire verosimile l’ipotesi di Jurgen Klopp sulla panchina della Juventus, dopo il suo straordinario decennio al Liverpool? SNAI ha provato a rispondere e ha dato la sua quota.

Il tecnico tedesco, sulla panchina della Juventus, è quotato a 33, alla pari del Bayer Leverkusen. L’ipotesi più plausibile, secondo le quote SNAI, è che il tecnico tedesco vivrà il suo anno sabbatico per ricaricare le batterie e ripartire alla grande.

Chissà se Cristiano Giuntoli ha pensato, anche soltanto per un attimo, al gigante di Stoccarda. Probabilmente, in questo momento, solamente aver pensato un po’ a Jurgen Klopp consolerebbe tanti tifosi della Juventus. Basta poco per sognare.