Contatti Juve-Zidane, dalla doppia garanzia a Thiago Motta: dopo Allegri bollente

0
154

Contatti Juve-Zidane. Si levano sempre più forti le voci che parlano di un quasi certo addio di Massimiliano Allegri alla panchina della Juventus.

Il Genoa di Alberto Gilardino per Massimiliano Allegri rappresenta la prima tappa di un ‘mini giro d’Italia’ calcistico che lo vedrà impegnato su diversi campi. Ogni sfida della Juventus avrà un significato particolare per il tecnico livornese: riconquistare la fiducia perduta.

Contatti Juve-Zidane, dalla doppia garanzia a Thiago Motta
Contatti Juve-Zidane, dalla doppia garanzia a Thiago Motta (Foto LaPresse) Juverlive.it

Il tema dell’ultima porzione di stagione della Juventus sarà esattamente questo. Valutare se, e quanto, il tecnico riuscirà a riguadagnare, agli occhi della proprietà, e della dirigenza bianconera, della fiducia che si è andata via via sciogliendo, come la Juventus, da fine gennaio ad oggi.

La Juventus della prossima stagione sta prendendo forma e la decisione su chi la guiderà dovrà necessariamente avere un ruolo primario. In questa continua oscillazione di percentuali che riguardano la permanenza del tecnico sulla panchina della Juventus, al momento, Allegri sembra essere più lontano dalla conferma.

Si parla di rapporti freddi tra il direttore tecnico Cristiano Giuntoli, e l’allenatore toscano, così come circolano voci che vorrebbero Giuntoli decisamente orientato altrove. E se il nome del tecnico del Bologna, Thiago Motta, sembra essere in pole position, non è sicuramente il solo.

Contatti Juve-Zidane, sogno possibile?

Qualche contatto con Zinedine Zidane c’è stato. Non con Cristiano Giuntoli, ma addirittura con chi è sopra di lui. Di questo ci ha informato calciomercato.it. Quanto poi sia realizzabile il sogno di vedere Zidane sulla panchina della Juventus è un altro conto.

John Elkann
John Elkann (Foto LaPresse) Juverlive.it

Basta, però, soltanto ricordare l’evento per i 100 anni della presidenza Agnelli. La presenza di John Elkann e, tra gli altri, di Zinedine Zidane. Un legame profondissimo lega l’ex fuoriclasse di Marsiglia alla Juventus e alla Juventus l’ex grande tecnico del Real Madrid tornerebbe volentieri.

Un’ipotesi, però, estremamente remota dal momento che la Juventus non potrebbe accontentare l’ex fuoriclasse di Marsiglia né dal punto di vista economico né, soprattutto, potrebbe assicurare a Zidane una formazione in grado di competere, fin da subito, non per la vittoria della Champions League, ma neanche per il primato nel campionato italiano.

Zidane è. pertanto, il sogno irrealizzabile. Thiago Motta rappresenta, invece, la reale alternativa nel caso di un cambio di guida tecnica.