Juventus-Bayern Monaco, il mercato bianconero ‘sbanca’ la Baviera

0
22

Juventus-Bayern Monaco. La formazione bianconera che ha in testa Cristiano Giuntoli riparte dalla splendida Baviera, ricca di campioni.

L’ingresso ufficiale della Juventus al Mondiale per Club FIFA 2025 ha riempito di enorme soddisfazione le stanze dirigenziali bianconere. Un ingresso ancor più trionfale considerato il fatto che quest’anno la Juventus non ha potuto ‘difendersi’ sul campo.

Cristiano Giuntoli. Juventus-Bayern Monaco
Cristiano Giuntoli. Juventus-Bayern Monaco (Foto LaPresse) Juvelive.it

Un ingresso che porta con sé l’onore di partecipare ad una ‘prima’ Mondiale che intriga ed arricchisce. Dall’altra, però, vi è l’onere di un evento dove la Juventus non potrà apparire nelle vesti di semplice comparsa.

Il Mondiale per Club rappresenterà una lunga appendice di una stagione che vedrà impegnata la formazione bianconera su tre fronti: campionato, Coppa Italia e, probabilmente, Champions League.

Ai tifosi bianconeri vengono i brividi pensando alle attuali difficoltà della formazione di Massimiliano Allegri in una stagione dove la Juventus ha soltanto il campionato e le sporadiche incursioni in Coppa Italia.

La Juventus della prossima stagione dovrà essere ricostruita tenendo conto di un calendario fitto, ed impegnativo, come non mai. Una ricostruzione che dovrà partire già dal ritiro estivo dove un’adeguata preparazione atletica potrà risultare determinante ai fini stagionali.

Juventus-Bayern Monaco

E poi c’è il mercato. Le scelte da fare, soppesando al meglio entrate ed uscite, tecniche ed economiche.

Il mercato bianconero parte dalla Baviera
:Lewis Ferguson Joshua Zirkzee. Il mercato bianconero parte dalla Baviera (Foto LaPresse) Juvelive.it

Erano i primi giorni di marzo quando Cristiano Giuntoli è andato in Baviera, destinazione Bayern Monaco. Il colosso teutonico ha diversi profili che, direttamente o indirettamente, interessano alla Juventus. Direttamente, il centrocampista tedesco, Leon Goretzka, indirettamente, ma non troppo, Joshua Zirkzee.

Il direttore tecnico bianconero ha voluto approfondire l’argomento riguardante l’attaccante in forza al Bologna con i suoi pari grado bavaresi. Questo perché nel momento in cui il club tedesco ha ceduto il talento olandese al Bologna, ha mantenuto sul giocatore stesso un diritto di riacquisto alla cifra di 40 milioni di euro.

Inoltre il club biancorosso non avrebbe problemi a pareggiare le offerte messe sul tavolo per il 22enne attaccante rossoblù. Giuntoli avrà voluto conoscere le intenzioni del Bayern Monaco e sapere se il club tedesco sia da considerare un concorrente oppure no. Perché Joshua Zirkzee è un obiettivo Juve.

Esattamente come il tecnico Thiago Motta, il difensore Riccardo Calafiori ed il centrocampista Lewis Ferguson. La Juventus di domani attraversa la Via Emilia per approdare fino a Monaco di Baviera. Per ritrovare l’antico splendore.