Penalizzazione UFFICIALE a stagione in corso: la classifica del campionato è stravolta

0
45

La penalizzazione è arrivata come un fulmine a ciel sereno e ha riscritto la geografia e gli equilibri dell’attuale classifica.

La sola parola ci mette i brividi, ma non possiamo fare a meno di usarla. Perché c’è qualcun altro che, nelle scorse ore, ha subito una penalizzazione talmente pesante che la classifica, di colpo, è completamente cambiata alla luce di questo nuovo ed inaspettato provvedimento.

Penalizzazione UFFICIALE a stagione in corso: la classifica del campionato è stravolta
LaPresse – juvelive.it

Iniziamo col dire che il primo atto di questa vicenda risale allo scorso 11 febbraio, giorno in cui il Procuratore FIGC aveva proposto il deferimento. La sentenza ha accolto in toto la sua richiesta, dettata dai ritardi di alcuni pagamenti che dovevano essere corrisposti entro lo scorso mese di dicembre. E così, adesso è ufficiale: la squadra del Brindisi è stata sanzionata dal tribunale federale nazionale, presieduto da Carlo Sica, e ha ricevuto, alla luce di ciò, una penalizzazione di 4 punti in classifica. Con effetto immediato, ragion per cui le sono stati sottratti già nelle scorse ore, nel bel mezzo della stagione.

Potrebbe non essere finita qui, in ogni caso. Come riferiscono i media pugliesi, la squadra rischia altri 2 punti di penalizzazione. Ancora una volta, per presunte violazioni di natura amministrativa. La società avrebbe pagato tardivamente, nello specifico, degli emolumenti che avrebbe dovuto versare entro il 16 febbraio dell’anno in corso.

4 punti in meno: con questa penalizzazione cambia tutto

La penalizzazione inflitta al Brindisi, che milita nel girone C di serie C, ha riscritto, dicevamo, la geografia e gli equilibri della classifica. Il tribunale ha inoltre sanzionato Mariachiara Rispoli, amministratore unico del club, con 45 giorni di inibizione.

Penalizzazione UFFICIALE a stagione in corso: la classifica del campionato è stravolta
Instagram

Ecco ora, qui di seguito, il testo integrale del dispositivo pronunciato nel corso dell’udienza dello scorso 18 marzo, svoltasi su deferimento del procuratore federale: “Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, definitivamente pronunciando, irroga le seguenti sanzioni: per la sig.ra Mariachiara Rispoli, giorni 45 (quarantacinque) di inibizione; per la società Brindisi Football Club Srl, punti 4 (quattro) di penalizzazione in classifica, da scontare nel corso della corrente stagione sportiva”. E l’udienza, è proprio il caso di dirlo, è ora tolta.