Juventus a Thiago Motta: svelata la durata del contratto, c’è un opzione

0
33

Prossimo allenatore Juventus. La pausa per le nazionali permette di fare delle riflessioni a mente fredda sul futuro prossimo dei bianconeri.

Il tema Juventus è sempre attraente, da qualunque angolazione lo si affronti. Per questo non mancano certo analisi, commenti, pronostici, ipotesi, più o meno verosimili, sul futuro prossimo della formazione bianconera.

Prossimo allenatore Juventus: Thiago Motta 'asfalta' Allegri
Prossimo allenatore Juventus: Thiago Motta ‘asfalta’ Allegri (Foto LaPresse) Juvelive.it

La pausa del campionato sembra venire incontro a questa esigenza di chiarezza, a questa volontà di iniziare a fissare dei punti fermi in vista della prossima, importantissima stagione. La quotidianità offre numerosi spunti sui quali poter intavolare appassionate discussioni tra chi segue ‘quotidianamente’ le vicende a tinte bianconere.

Questo ha pensato di fare Luca Momblano sul canale Juventibus. Un’analisi sul momento della Juventus, sugli obiettivi di mercato ed aggiornando le quote relative al toto-allenatore. L’argomento mercato è sempre un tema che attrae il tifoso ed l’ipotetico mercato della Juventus sembra ruotare attorno ad un nome solo: Teun Koopmeiners.

Un nome che affascina, un giocatore che piace ma che lascia sul campo anche diverse perplessità. Tra gli ospiti di Luca Momblano anche Romeo Agresti, che sul centrocampista dell’Atalanta nutre seri dubbi legati alla valutazione che ne ha fatto la società orobica.

Koopmeiners ha ormai un costo fuori portata, 50-55 milioni o 30 milioni milioni più Soulé, è un discorso che non può trovare terreno fertile soprattutto con l’arrivo di Cristiano Giuntoli“.

Prossimo allenatore Juventus

Il discorso mercato proietta fatalmente l’attenzione sul tema allenatore. Quale le ultime indicazioni riguardo la prossima guida tecnica della Juventus? Luca Momblano ha aggiornato le quote allenatore. E non mancano le sorprese.

Thiago Motta
Thiago Motta (Foto LaPresse) Juvelive.it

Un elenco di nomi di tecnici papabili per la panchina della Juventus in caso di separazione da Massimiliano Allegri. Una lista che comprende diversi nomi prestigiosi, da Conte a Spalletti, da Tuchel a De Zerbi, da Zidane a Gilardino fino a Palladino.

Tecnici che hanno raccolto quote bassissime, inferiori allo stesso Allegri che ha toccato una quota pari al 3,23%. L’attesa dei tifosi bianconeri ruota, però, attorno ad un nome: Thiago Motta. Il tecnico del Bologna ha raccolto un netto 71,5%.

I rumors di mercato dicono questo, ma tra la Juventus e l’attuale tecnico felsineo non vi è alcun accordo, anche se Luca Momblano si è spinto decisamente più avanti. Al giornalista risulta che Thiago Motta abbia espressamente richiesto, alle società che lo hanno contattato, un contratto triennale.

Soltanto il Bologna starebbe lavorando su un accordo annuale per far si che l’attuale tecnico guidi la formazione rossoblù in Europa. Per quanto attiene la Juventus, invece, Momblano ha dichiarato che:

La Juve trova percorribile questa strada. Addirittura si parla di una base di trattativa su tre anni, più l’opzione per il quarto anno a disposizione della società“.