Esonero Allegri, Lazio-Juve scrive la parola fine: ‘mandano’ via anche il fedelissimo

0
2035

E’ la Lazio quest’oggi l’avversario della Juventus alla ripresa delle ostilità del campionato di serie A.

Una partita non certo semplice per la formazione allenata da Massimiliano Allegri considerando il valore dei biancocelesti, che hanno appena cambiato allenatore e che dunque vogliono sfornare una prestazione superlativa anche nel tentativo di risalire la classifica. Stesso obiettivo che però hanno anche i bianconeri, reduci da settimane molto complicate.

Esonero Allegri, Lazio-Juve scrive la parola fine: 'mandano' via anche il fedelissimo
Allegri prima di Lazio-Juventus (Ansa)

Il rendimento della Juventus non è stato all’altezza delle aspettative e i ragazzi di Allegri hanno dovuto dire addio, o magari arrivederci anche al secondo posto in classifica. Che attualmente si trova nelle mani del Milan. C’è ovviamente ancora tempo per rimediare ma è necessario che i bianconeri tornano a giocare su ottimi livelli, ritrovando quello smalto di inizio stagione che aveva fatto sognare i tifosi. Nel frattempo la dirigenza si darà da fare per iniziare a progettare la squadra per la prossima stagione.

Juventus, Allegri e De Sciglio nel mirino dei tifosi sui social

Il primo tempo della partita contro i biancocelesti non è affatto piaciuto alla tifoseria bianconera. Che già prima del via avevano criticato a lungo sui social le scelte dell’allenatore Massimiliano Allegri, che ha schierato De Sciglio dal 1′ nonostante il giocatore sia di rientro dopo un lungo stop. L’esterno ha commesso un errore in fase di palleggio che lo ha fatto finire nel mirino della critica.

Così come tanti sono i messaggi sui social che vorrebbero il cambio in panchina, chiedendo l’esonero di Allegri. Sul piano tattico la sua squadra nei primi 45 minuti ha sofferto tanto, si aspettano novità nel corso della ripresa. Di sicuro ci si aspetta molto di più da parte di una Juventus che negli ultimi due mesi ha giocato male e raccolto poco.