Calciomercato Juventus, firma il nuovo Yildiz: affare a doppia cifra

0
22

Giuntoli e Manna aprono un nuovo scenario di mercato per la Juventus: contatti avviati

La lista dei difensori sondati dalla Juventus è lunga e comprende profili molto diversi tra loro. Un nome caldo è quello di Riccardo Calafiori, pupillo di Thiago Motta al Bologna.

Mario Mitaj nel mirino della Juventus
Giuntoli (Lapresse) – Juvelive.it

Proprio in caso di arrivo di Motta sulla panchina bianconera, il difensore ex Roma potrebbe seguirlo. La dirigenza bianconera sta seguendo con particolare attenzione anche Mario Hermoso, in uscita dall’Atletico Madrid e libero a parametro zero a fine stagione. La Juventus però sta cercando anche giovani più ricercati, cercando di anticipare la concorrenza con un lavoro accurato di scouting. Come riportato da Simone Lorini su TMW, Giuntoli e Manna si stanno portando avanti per Mario Mitaj, terzino sinistro classe 2003 della Lokomotiv Mosca.

Juventus, contatti per Mario Mitaj: affare da 10 milioni di euro

Il calciatore albanese ha un contratto fino a giugno 2027 e una valutazione di circa 8-10 milioni di euro, cifra abbordabile per la Juventus che lo sta seguendo con particolare attenzione. 

Mario Mitaj nel mirino della Juventus
Mario Mitaj LaPresse

Durante la sfida tra Albania e Cile, uno scout bianconero era presente allo stadio ad osservare Mitaj che all’Europeo affronterà proprio l’Italia nel girone. Anche l’ex allenatore del Napoli Edy Reja, che lo aveva lanciato a soli 17 anni nella nazionale maggiore, ha raccontato le qualità del terzino: “È un ragazzo di grandi qualità morali. Mi ha colpito molto il modo in cui si trasforma: fuori dal campo non è mai sopra le righe, verrebbe da definirlo perfino timido. Poi, però, in campo mostra un grande personalità, di certo superiore a quella che ti aspetteresti da un ragazzo della sua età: si fa valere e non ha timore di assumersi responsabilità nelle giocate. E la Juve potrebbe avere referenze dirette da un suo importante ex giocatore: Massimo Carrera lo ha allenato all’AEK”.

I contatti sono in corso e Giuntoli proverà a spingere sull’acceleratore così da accaparrarsi un giovane di grande prospettiva che possa rappresentare il futuro, visto l’addio ormai certo di Alex Sandro a fine stagione e quello probabile di Filip Kostic.