Terremoto sulla panchina della Juventus: Elkann sceglie “la terza via”

0
305

Futuro di Allegri in primo piano in casa Juventus. La pausa per le nazionali può essere utile per schiarire le idee da entrambe le parti. Almeno si spera.

il momento non positivo della Juventus sembra riflettersi anche sulla Nazionale di Luciano Spalletti. Gli azzurri hanno battuto il Venezuela 2-1 nella prima delle due amichevoli in terra americana, ma non tutti i bianconeri hanno convinto.

Il futuro di Allegri ricomincia da tre
Il futuro di Massimiliano Allegri ricomincia da tre (Foto LaPresse) Juvelive.it

Soltanto Andrea Cambiaso ha fatto il suo, mentre sia Manuel Locatelli che Federico Chiesa hanno confermato di non attraversare un momento particolarmente brillante. Una prestazione che non avrà sollevato Massimiliano Allegri che sta già pensando alla ripresa del campionato quando la Juventus sarà impegnata in una gara tutt’altro che agevole.

All’Olimpico, contro la Lazio del nuovo arrivato Igor Tudor, la Juventus ha poi mostrato nuovamente tutti i suoi limiti, perdendo 1-0 il confronto dell’Olimpico. Le vicende della formazione bianconera sono sempre attenzionate dai media e la posizione del tecnico livornese è sempre il fulcro di ogni discussione.

Su Juventibus Luca Momblano ed i suoi ospiti hanno discusso anche del futuro Allegri. Il punto di vista di Franco Leonetti ha aperto la strada ad una diversa soluzione del problema.

Futuro di Allegri, il pensiero di Franco Leonetti

Franco Leonetti ed il futuro di Allegri sulla panchina della Juventus. La risposta del giornalista a tale quesito apre ad una terza soluzione che si affianca alle due che solitamente vengono citate.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Foto LaPresse) Juvelive.it

Si parla sempre, infatti, di una società bianconera che non è solita partire con un allenatore con il contratto in scadenza e lo stesso Allegri, questo è l’altro rilievo che viene messo in evidenza, non ha mai iniziato una stagione con il contratto in scadenza.

Secondo Franco Leonetti, però, vi può essere una soluzione che in pochi considerano, ovvero che Juventus ed Allegri decidano di proseguire insieme senza rinnovo di contratto, che vedrà pertanto la sua naturale scadenza il 30 giugno 2025.

Abbiamo sempre considerato due soluzioni. L’allenatore che non sta più alla Juve o che prosegue con il rinnovo. Attenzione a quella soluzione che quasi nessuno considera. Vediamo se sarà quella l’intenzione sia di Allegri che della società. Io dico che vi è probabilità che si scelga una terza via “.

Non dovrebbe mancare molto alla soluzione di un problema che appare insolubile.