Zidane torna in panchina, Bremer primo colpo: Juventus rovesciata

0
72

Zidane torna in panchina, il tecnico francese ha voglia di rientrare in pista. Ed ha già “puntato” il difensore brasiliano. 

Sono trascorsi già 3 anni da quando Zinedine “Zizou” Zidane disse addio, per la seconda volta nella sua carriera da allenatore, al “suo” Real Madrid.

Zidane torna in panchina, Bremer primo colpo: Juventus rovesciata
Zidane – Juvelive.it (Ansa)

Il tecnico francese, che alla guida del club più vincente d’Europa fece la storia vincendo ben tre Champions League di fila, dal 2016 al 2018, dopo la seconda esperienza sulla panchina dei Blancos scelse di prendersi una pausa dal calcio. Non immaginava, forse, che potesse essere così lunga. In realtà più volte Zidane ha ribadito ai giornalisti di non avere nostalgia dello sport che lo ha visto eccellere e primeggiare sia nelle vesti di calciatore che in quelle da allenatore. La sua volontà, dopo aver vinto praticamente tutto, era quella di godersi la famiglia, senza alcun assillo di buttarsi in una nuova avventura. Zidane non ha mai escluso il ritorno – per citare il grande Califano – ma ha sempre detto che l’avrebbe fatto al momento opportuno. E soprattutto solo se convinto da un progetto ambizioso e sostenibile.

Zidane torna in panchina, lui e Bremer insieme allo United?

Ogni anno il suo nome viene accostato alla Juventus, tirato fuori dagli addetti ai lavori nei momenti difficili della Signora, come quello che sta vivendo adesso.

Bremer via dalla Juve: la prima comunicazione è già arrivata
Bremer (Lapresse) – Juvelive.it

Zidane a Torino ha lasciato un pezzo di cuore e tornerebbe volentieri, questo è indubbio. I matrimoni, tuttavia, bisogna farli in due. La prossima estate potrebbe essere quella giusta per il rientro di “Zizou” nel mondo del calcio ma la destinaziona in questo caso non sarebbe l’Italia, come spiega il quotidiano sportivo torinese Tuttosport, riportando alcune indiscrezioni dei tabloid inglesi. Il Manchester United, che ha da poco cambiato proprietà, sta pensando di affidargli la panchina di un club prestigiosissimo ma reduce da annate deludenti. In caso di separazione da Erik ten Hag, che a giugno con ogni probabilità andrà via, Zidane è in cima alla lista del patron Ratcliffe. E uno dei primi rinforzi, ironia della sorte, potrebbe essere lo juventino Bremer, finito nel mirino dei Red Devils.