Conte allenatore e tre colpi dall’Arabia: li ‘portano’ subito alla Juventus

0
863

Conte allenatore la prossima stagione e tre colpi che arrivano dall’Arabia Saudita. Magari con una cessione importante di un elemento che non rientra nei piani del salentino 

Thiago Motta o Conte. Non c’è altra via. Sono questi i nomi – secondo i tifosi – dai quali deve ripartire la Juventus dopo aver dato il benservito a Massimiliano Allegri alla fine di quest’anno. Nessuno ormai vuole più il livornese in panchina che però, ricordiamo, ha un altro anno di contratto a cifre altissime. E questo un poco frena la questione.

Conte allenatore e tre colpi dall'Arabia: li 'portano' subito alla Juventus
Antonio Conte (Lapresse) – Juvelive.it

Ma di questo ai tifosi della Juventus non interessa. Non vogliono più Allegri anche perché la squadra è sempre in difficoltà. Molto spesso va sotto – dimostrando di non avere più quella cattiveria difensiva che ha aiutato e anche molto nella prima parte di stagione – e altrettanto spesso non riesce a reagire. Insomma, il momento è negativo, che si protrae da molto tempo, e questo potrebbe anche portare ad un cambio in panchina. E se Motta sembra il tecnico maggiormente indicato, c’è qualcuno che ancora sottolinea come Antonio Conte non sia del tutto tagliato fuori dalla corsa. Controcalcio.com, infatti, svela che ci sono ancora delle possibilità di vederlo in panchina.

Conte e tre innesti, ecco la nuova Juventus

Con Conte in panchina si ripartirebbe dal 3-5-2, un sistema tattico che la Juventus conosce e anche molto bene. Quindi, in tutto questo, ci potrebbe pure essere la partenza di Soulé, che rientra dal prestito al Frosinone. E l’argentino potrebbe finire in Arabia Saudita – è stato cercato – finanziando una tripletta di innesti che al momento giocano appunto in quel campionato.

Conte allenatore e tre colpi dall'Arabia: li 'portano' subito alla Juventus
Kanté (Lapresse) – Juvelive.it

Secondo il sito citato prima parliamo la Juventus potrebbe mettere nel mirino intanto Felipe Luiz, ex difensore della Lazio, poi Kanté e infine Fabinho. Non sono giocatori di primo pelo, ma è gente d’esperienza che un aiuto lo potrebbe portare. Di certo sarebbero scelte che andrebbero contro corrente rispetto alle idee che Giuntoli ha spiegato più volte di avere. Ma è una notizia, e la riportiamo.