Del Piero alla Juve, un grande ex come allenatore: Allegri ‘esonerato’

0
19

Del Piero alla Juve, un grande ex come allenatore. Possibile, probabile, chi lo sa. Il sogno ad occhi aperti di qualcuno. La speranza, mai sopita, di tanti.

La sua storia si coniuga con la vittoria. E’ un tutt’uno, un’amalgama affascinante. La Juventus lo ha nel suo DNA: “Vincere non è importante, è l’unica cosa che conta“, come recitava Giampiero Boniperti.

Del Piero alla Juve
Alessandro Del Piero (LaPresse) – Juvelive.it

Una frase che molti continuano, volutamente, a mal interpretare. Non vuol dire vincere a tutti i costi, con qualunque mezzo. Bensì che la vittoria è il solo obiettivo possibile quando si indossa la maglia bianconera e per raggiungerlo occorre dare sempre tutto in campo.

Vincere è quasi la normalità in casa Juventus, eppure la vittoria colta contro la Lazio, nella semifinale di andata di Coppa Italia, sembra avere un gusto che si è quasi smarrito nel tempo. Un risultato che porta con sé la voglia di gridare forte un ritorno ‘alla normalità’.

Gli ultimi due mesi sono stati terribilmente difficili per la Juventus. Una caduta inarrestabile che ha fatto dire, e scrivere, di tutto. La vittoria contro la Lazio può essere un accenno di risveglio, ma guai ad interpretarlo come una rinascita.

C’è ancora una gara di ritorno da disputare e poi c’è il campionato. E’ lì che la Juventus deve dare un segno tangibile che la rotta è stata davvero mutata.

Del Piero alla Juve, un grande ex come allenatore

Una Juve diversa? Chissà. La prossima sarà decisamente una Juventus diversa. In campo e non soltanto. Cristiano Giuntoli sta creando attorno a sé il suo Dream Team dell’Area tecnica, ma c’è chi auspica profondi cambiamenti anche nella dirigenza bianconera.

Un grande ex come allenatore
Antonio Conte (LaPresse) – Juvelive.it

Il giornalista Andrea Bosco, intervenuto alla trasmissione Tutti convocati su Radio Bianconera, ha attaccato l’attuale dirigenza bianconera. Per il giornalista il problema attuale della Juventus non è da cercare nei giocatori, bensì nella società:

che va rifondata, perché quelli che compongono la dirigenza attuale non sono capaci a gestire un club di calcio, sono abituati a fare altro“. Per Andrea Bosco la soluzione è a portata di…telefono.

Se domani mattina Elkann alza il telefono e chiama sia Alessandro Del Piero che Antonio Conte, loro tornano immediatamente, ma deve farlo“. Il Del Piero possente figura mediatica con in panchina il ritorno dello ‘juventino’ Conte. E Allegri?

Risponde Bosco: “Sarei molto propenso ad un esonero a fine stagione“, perché Del Piero-Conte è il sogno del giornalista. E la speranza di milioni di juventini. Se telefonando…