Conte al posto di Thiago Motta: c’è già un primo sì

0
64

Si guarda al presente ma anche al futuro in casa Juventus quando ormai ci avviciniamo alla conclusione del campionato di serie A.

Negli ultimi due mesi la formazione allenata da Massimiliano Allegri ha avuto un rendimento molto deludente. Ha perso il secondo posto in classifica a scapito del Milan e adesso deve iniziare a guardarsi le spalle dalle altre rivali per la qualificazione alla prossima Champions.

Conte al posto di Thiago Motta: c’è già un primo sì
Thiago Motta (LaPresse)

In settimana è arrivata una vittoria importante contro la Lazio nella semifinale d’andata di Coppa Italia. E con il successo sulla Fiorentina è arrivata una sveglia anche in campionato, importante perché non si vuole correre il rischio di essere acciuffata da chi sta dietro. Troppo importante riuscire a qualificarsi per la prossima edizione della Champions League. In considerazione del fatto che grazie agli introiti che potrebbero arrivare il club potrebbe fare diversi investimenti per rinnovare e ringiovanire una squadra che avrà il compito di far bene in Italia ma anche in Europa.

Juventus, Conte sogna il ritorno ma Giuntoli punta su Motta

Non ci sono dubbi però sul fatto che la prima mossa che il club dovrà fare è quella legata all’allenatore, bisognerà prendere giocatori adatti alle sue idee di gioco. Rimarrà dunque Allegri (che ha un accordo fino a giugno 2025) oppure ci saranno novità in arrivo?

ù

Calciomercato.it spiega che il Napoli continua a corteggiare Antonio Conte, che però spera ancora in una chiamata da parte della Juventus. Tornare sulla panchina dei bianconeri è un suo obiettivo, ma a quanto pare questo potrebbe rimanere soltanto un sogno. Giuntoli infatti pare intenzionato a stringere su Thiago Motta come erede di Allegri. Sempre che in estate si deciderà di cambiare guida tecnica con una separazione anticipata rispetto al contratto del tecnico livornese.