Conte al posto di Allegri: Elkann ha scritto la parola fine

0
98

Arriva la comunicazione riguardo la scelta di Elkann sul prossimo allenatore della Juventus. Ecco la verità su Antonio Conte.

Allegri al copolinea, non ci sono più speranze per la riconferma del livornese che è ad un passo dall’addio. Il benservito arriverà al termine della stagione con la società che, nonostante un contratto con Allegri fino al 2025, è pronta ad interrompere il rapporto per ingaggiare un nuovo allenatore. La dirigenza, con il consenso di Elkann, vuole portare avanti un nuovo progetto tecnico con un altro mister in panchina. Ecco le ultimisisme in merito al ritorno di Conte, che è un altro candidato insieme a Thiago Motta per sostituire Allegri alla Juventus.

antonio conte
Antonio Conte @La Presse Foto – juvelive

C’è una nuova conferma sull’addio, a fine stagione, dell’allenatore Massimiliano Allegri. Non ci sono speranze per il tecnico, che dovrà cercarsi una nuova squadra. Intanto, per la panchina della Juventus avanzano le candidature di Conte e Thiago Motta. Il tecnico del Bologna resta il favorito, è il primo nome della lista di Giuntoli. Sul ritorno dell’ex capitano emergono delle novità.

Conte-Juventus: Elkann ha deciso

Presa di posizione da parte di Elkann che, dopo l’addio del cugino Andrea Agnelli, ha preso in mano la situazione mettendo figure a lui vicine all’interno della Juventus. Prima Scanavino e Ferrero e poi Giuntoli, celebrato nel corso dell’ultima lettera scritta per gli azionisti Exor. Il dirigente ex Napoli, infatti, avrà sempre più poteri decisionali riguardo l’aspetto tecnico e di costruzione della squadra. La volontà di Elkann è voltare pagina e chiudere con il passato.

Juventus, i tifosi non hanno dubbi sui social: "Deve tornare"
Antonio Conte (LaPresse)

Così a Juventibus il giornalista Antonello Angelini riguardo la decisione di Elkann di chiudere le porte ad un ritorno si Conte alla Juventus.

“Mi riferiscono questo: Conte non è nella lista e non sarà l’allenatore della Juventus. La spiegazione che mi hanno dato è che per Elkann Conte rappresenta la vecchia Juve di Agnelli. Viene, in qualche modo, inquadrato da come colui che identifica il periodo di un’altra dirigenza Juve. Pare che sia questo il motivo dietro al no per Conte. Lui ha una proposta da parte del Napoli da 4 mesi. Italiano è la seconda scelta del Napoli”.

“Thiago Motta ha sirene inglesi. Non è che sicuro andrà alla Juventus. Elkann vuole una Juve vicina alle sue idee. Da un lato ci fa piacere, perché significa che ci saranno degli investimenti. Dall’altro lato, mi preoccupa un po’ perché Elkann ha tante cose da pensare quindi non sarà presente sul pezzo”.