Juventus, Del Piero non assolve Allegri: “Lasciamolo fare a loro”

0
44

Grande attenzione a questo finale di stagione in casa Juventus con l’obiettivo Champions ancora tutto da conquistare.

Mancano ormai solamente poche partite alla conclusione di questo campionato che per i colori bianconeri è stato altalenante. Nella prima parte della stagione La Juventus è stata in grado di reggere il ritmo dell’Inter capolista, ma dopo aver perso lo scontro diretto ha perso quota in classifica.

Juventus, Del Piero non assolve Allegri: "Lasciamolo fare a loro"
Alessandro Del Piero (LaPresse)

Adesso c’è assolutamente da difendere il terzo posto in graduatoria, anche se non bisogna dimenticare che quest’anno anche la quinta classificata accederà alla prossima edizione della Champions League. Ad ogni modo è chiaro che i tifosi si aspettano molto da una squadra che aveva illuso tutti fino al mese di febbraio. Nel frattempo è chiaro che sono tante le voci di calciomercato che coinvolgono la Juventus. Non ci sono dubbi sul fatto che nel corso della prossima estate dovranno arrivare diversi calciatori in grado di colmare il gap attualmente esistente con l’Inter capolista.

Juventus, Del Piero su Allegri: “Penso che le cose siano visibili”

C’è grande curiosità da parte della tifoseria anche per capire quali saranno le scelte della dirigenza guardando alla panchina bianconera. Allegri ha un altro anno di contratto con la Juventus ma sono tanti rumors che vorrebbero una separazione anticipata nel corso dell’estate che verrà.

Juventus, Del Piero non assolve Allegri: "Lasciamolo fare a loro"
Allegri (LaPresse)

All’allenatore livornese non sono mancate le critiche nel corso delle ultime settimane, visto il rendimento della sua squadra che non è stato assolutamente all’altezza delle aspettative. Allegri viene ritenuto colpevole di non essere riuscito a dare la scossa giusta ad una squadra sembrata in netta difficoltà. Anche una leggenda juventina come Alessandro Del Piero non ha assolto l’allenatore. Parlando all’Adnkronos della possibilità che ci sia un cambio in panchina, l’ex numero dieci ha detto: “Lungi da me da mettermi in mezzo a queste cose in questo momento. Io ho parlato spesso di Allegri, della Juve, ultimamente io penso che le cose siano abbastanza visibili, in un verso o nell’altro, a seconda del modo in cui si vogliono vedere le cose”.