Allegri “esonerato”: Adani ha ‘scelto’ il nuovo allenatore

0
33

Allegri “esonerato”. L’approdo in finale di Coppa Italia della Juventus non ha certo placato le contestazioni né, tantomeno, le voci di addio del tecnico.

Il prossimo 15 maggio allo Stadio Olimpico di Roma la finale di Coppa Italia vedrà di fronte la Juventus di Massimiliano Allegri e l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. I nerazzurri orobici hanno infatti schiantato la Fiorentina di Vincenzo Italiano per 4-1 nella semifinale di ritorno disputata, nella serata di ieri, al Gewiss Stadium di Bergamo.

Daniele Adani ha ‘scelto’
Daniele Adani (ANSA) Juvelive.it

Il prossimo 15 maggio allo Stadio Olimpico di Roma l’ultimo atto della Coppa Italia 2023-2024 potrebbe essere l’ultima finale per il tecnico livornese sulla panchina della Juventus. Nel suo primo, magico quinquennio bianconero per quattro volte consecutive ha posto, accanto allo scudetto, anche il secondo trofeo nazionale.

Un ciclo irripetibile che, con il senno di poi, sarebbe stato meglio non ripetere. Con il senno di poi, infatti, il richiamare Allegri alla Juventus da parte di Andrea Agnelli, si è rivelato il secondo, tragico errore dell’allora presidente. Il primo, ovviamente, è l’aver ‘costretto’ Beppe Marotta alle dimissioni.

Anche riguardo il contratto-capestro di quattro anni a sette milioni di euro netti più due di bonus non occorre il senno di poi per definirlo ‘una follia nella follia’. Errori talmente gravi le cui conseguenze si stanno scontando ancora oggi. Allegri ha ancora un anno di contratto ma forse siamo davvero ai titoli di coda del suo secondo, amarissimo quinquennio. O no?

Allegri ‘esonerato’, lui ne è convinto

Nell’ultimo triennio le voci contrarie a Massimiliano Allegri si sono riprodotte in proporzioni esponenziali. Tra coloro che hanno spesso attaccato il tecnico toscano vi è Daniele Adani, ex calciatore ed oggi commentatore Rai.

Thiago Motta
Thiago Motta (LaPresse) Juvelive.it

L’ultimo. orribile trimestre bianconero mostra il fianco a qualsiasi critica ed anche Adani parte a testa bassa. A margine del derby milanese che ha assegnato lo scudetto all’Inter, l’opinionista non è riuscito a trattenere il suo giudizio sulla Juventus e sul suo tecnico.

La stagione della Juventus non può essere salvata con la vittoria in Coppa Italia. Post Allegri? Il segno che ha lasciato Allegri è indelebile, sia con i risultati nei primi cinque anni che con i non risultati negli ultimi tre“.

Daniele Adani si è, però, spinto anche oltre, assegnando la panchina bianconera ad un nuovo tecnico: “Adesso la Juventus deve voltare pagina. Credo che il profilo migliore offerto dal calcio italiano sia Thiago Motta“, parole riportate da areanapoli.it.

Nelle parole di Adani non esattamente un nome a sorpresa per la Juventus. Forse, dalle parti della Continassa, e da un po’, qualcuno ha già pensato al tecnico italo-brasiliano.