Scambio per Zirkzee: la Juve ha chiuso i giochi

0
17224

Scambio per Zirkzee, spunta all’improvviso un clamoroso retroscena: deciso il no da parte del club bianconero.

Tutti lo vogliono, tutti lo cercano. Non è il celeberrimo Figaro del “Barbiere di Siviglia” ma si tratta di Joshua Zirkzee, attaccante classe 2001 che quest’anno è esploso con la maglia del Bologna. Il nativo di Schiedam ha fatto le fortune della squadra di Motta – e viceversa – e con i suoi gol sta contribuendo a scrivere un’importante pagina di storia del club rossoblù, ormai vicinissimo alla qualificazione alla prossima Champions League.

Scambio per Zirkzee: la Juve ha chiuso i giochi
Zirkzee – Juvelive.it (Lapresse)

L’olandese è a quota 12 reti in stagione ma sarebbe un errore basarsi solo sui gol, visto che è un giocatore in grado di fare un po’ di tutto. Bravo nel giocare spalle alla porta, forte fisicamente, ma soprattutto molto dotato dal punto di vista tecnico: non sono rari i suoi assist ai compagni di squadra. C’è chi vede in lui una sorta di Ibrahimovic, anche se è un paragone alquanto ingombrante, se consideriamo che il centravanti felsineo ha solo 22 anni (23 li compirà a fine maggio). Il Bologna con lui ci ha visto lungo, assicurandoselo due estati fa per circa 8 milioni di euro dal Bayern Monaco. Prima di lasciarlo partire, tuttavia, i tedeschi hanno mantenuto la cosiddetta “recompra”, in modo tale da avere l’ultima parola se il centravanti olandese si fosse ben comportato nella sua seconda esperienza italiana.

Scambio per Zirkzee, il Bayern Monaco lo propose nell’affare de Ligt

Zirkzee, infatti, prima dell’approdo nel capoluogo emiliano, la Serie A l’aveva assaggiata a Parma, avventura in cui non era riuscito a mettere in mostra le proprie qualità.

Proprio l’esperienza negativa con i ducali aveva fatto desistere la Juventus, che come scrive la Gazzetta dello Sport nel 2022 fu molto vicina all’attaccante. Il Bayern Monaco avrebbe proposto Zirkzee nell’ambito dell’affare de Ligt, poi sbarcato comunque in Baviera. Il no dei bianconeri fu deciso, visto che a quei tempi le esigenze erano completamente diverse.