Chiesa-Juventus al punto di svolta: la durata del nuovo contratto

0
28

Chiesa-Juventus, siamo al punto di svolta: c’è il sì per il rinnovo contrattuale. Ecco la durata dell’accordo tra i bianconeri e l’attaccante

Ci siamo. Forse stavolta per davvero. Chiesa e la Juventus, secondo le informazioni che questa mattina sono state riportate dalla Gazzetta dello Sport, sono pronti a stringersi la mano per il nuovo contratto, allontanando quindi tutte le voci di un addio alla fine della stagione, soprattutto perché l’attuale accordo scade nel 2025.

Chiesa-Juventus al punto di svolta: la durata del nuovo contratto
Chiesa (Lapresse) – Juvelive.it

Ed era questo il punto della questione: senza prolungamento di contratto e per evitare di perderlo a parametro zero un addio sembrava la cosa più logica, quella normale, anche per un giocatore del genere, uno in grado di fare la differenza com’è successo nella notte di domenica all’Olimpico. Sarebbe stato un peccato lasciare andare un giocatore del genere.

Chiesa-Juventus, si firma fino al 2026

Un prolungamento intanto di un anno, così da stare tutti sereni e poi nel caso sedersi a tavolino con molta più calma la prossima stagione per iniziare a programmare un accordo ancora più in là nel tempo insieme. L’obiettivo di Giuntoli principalmente era quello di chiudere i rischi che ci sarebbero potuti essere, e questo al momento sembra essere stato centrato. Poi si vedrà.

Certo, c’è comunque da dire che, davanti ad un’offerta importante, magari vicina ai 70-80 milioni di euro, la Juventus potrebbe anche pensare ad una cessione guardando quelli che sono i conti della società che per forza di cose devono essere aggiustati nel minor tempo possibile. Giuntoli non ha mai nascosto questa cosa e ha fatto capire che ci vorrà del tempo per tornare ai fasti di un tempo. Ma la qualificazione alla Champions League, e al prossimo Mondiale per Club, qualche introito importante lo garantirà. Ed è già un buon segnale questo.