Primo colpo basso del “quasi ex”: ha soffiato l’idea a Giuntoli

0
48

Primo colpo basso del “quasi ex”, si iscrivono anche loro alla corsa per l’attaccante quest’anno rinato in Spagna. 

La Juventus rimetterà piede in campo soltanto lunedì prossimo e lo farà con Paolo Montero in panchina. Si è difatti conclusa ieri pomeriggio la seconda era Allegri, decisamente meno vincente rispetto alla prima ma in compenso molto più turbolenta.

Primo colpo basso del “quasi ex”: ha soffiato l’idea a Giuntoli
Giuntoli – Juvelive.it (Ansa)

Del resto, dopo l’incredibile sfuriata dell’allenatore livornese al termine della finale di Coppa Italia con l’Atalanta, l’esonero appariva inevitabile. Nel comunicato ufficiale il club bianconero ha parlato di “comportamenti non compatibili” con i propri valori, chiudendo nel peggiore dei modi un rapporto che negli ultimi mesi si era fortemente deteriorato. Toccherà dunque all’ex difensore uruguagio occupare, momentaneamente, il posto vacante. Allenerà la Juve nelle ultime due partite di campionato contro Bologna e Monza, in cui la Signora dovrà cercare di difendere il terzo posto dall’assalto dei rossoblù, suoi prossimi avversari, e dell’Atalanta di Gian Piero Gasperini, che grazie al successo ottenuto oggi pomeriggio con il Lecce si è portata a -1 dai bianconeri.

Primo colpo basso del “quasi ex”, anche il Napoli su Greenwood

In ogni caso i due obiettivi stagionali, prefissati dalla società ad inizio stagione, sono stati entrambi raggiunti. Nella prossima si cercherà di alzare l’asticella, in attesa di capire chi sarà il prossimo allenatore.

Nei pensieri di Cristiano Giuntoli, tuttavia, c’è anche il mercato. C’è bisogno di allungare la rosa e tra gli attaccanti appuntati sul suo taccuino campeggia anche il nome di Mason Greenwood, di proprietà del Manchester United ma attualmente al Getafe. In Spagna l’inglese è rinato, andando persino in doppia cifra. Sono diverse le squadre che lo seguono, compreso il Napoli. Come riporta The Athletic, gli azzurri – che stanno per abbracciare Giovanni Manna, attuale direttore sportivo bianconero – sono sulle tracce di Greenwood. Subito uno sgarbo tra i due (quasi ex) colleghi?