Ultim’ora Sinner, rischio forfait in vista dell’appuntamento più atteso

0
37

Il tennista italiano Jannik Sinner sta lavorando per recuperare dal problema all’anca che lo ha costretto al forfait a Roma.

Jannik Sinner è stato fino ad ora uno dei protagonisti assoluti del tennis e dello sport italiano degli ultimi mesi. Nel 2024 ha raggiunto numeri eccezionali, sta dominando la classifica Race e ha disputato match da sogno.

Sinner, forfait vicino
dramma Sinner, ora è dura (Lapresse) JuveLive

Un problema fisico all’anca ha fermato la sua ascesa, Jannik è stato costretto al ritiro durante il torneo di Madrid e ha saltato gli Internazionali d’Italia di Roma, torneo dove era l’uomo più atteso e dove tutti i tifosi speravano di vederlo. Non è andata cosi e ora il tennista altoatesino è al momento allo J-Medical, sta lavorando per recuperare in vista dei prossimi obiettivi.

Prossimamente ci sarà il Roland Garros e la sua presenza resta in forte dubbio, poi la stagione sull’erba con tornei come Halle e soprattutto Wimbledon e poi il rientro sulla terra con i Giochi Olimpici di Parigi. Quest’anno il circuito Atp non si ferma mai e per questo motivo bisogna stare attenti a ogni cosa.

Intervenuto ai microfoni di Mowmag l’ex tennista Luca Bottazzi ha parlato di Sinner e del movimento tennistico italiano, le sue parole sono state piuttosto chiare a riguardo.

Jannik Sinner, l’ex tennista lo avvisa sul programma

Parlando delle condizioni fisiche di Jannik Sinner Bottazzi ha spiegato: “Sinner ha dichiarato di aver un infortunio, ma noi non abbiamo nessun elemento per fare una diagnosi, possiamo solo avanzare ipotesi. Giusto comunque cominciare le terapie per recuperare dall’infortunio”. Bottazzi ha consigliato Jannik riguardo il calendario della stagione da intraprendere d’ora in poi:

“Una vittoria a Monte-Carlo o Madrid non gli cambiava nulla, forse qualcosa in più a Roma dove gioca in casa, ma parliamoci chiaro. Il vero obiettivo di Sinner è diventare numero uno al mondo entro la fine di quest’anno, per questo non ha senso buttare il numero uno per giocare Roma o le Olimpiadi”. 

Jannik Sinner rischia grosso
Sinner, forfait ad un passo (Lapresse) JuveLive

Per Bottazzi l’azzurro deve concentrarsi sugli impegni personali e non su quelli nazionali come poteva essere la Davis o come appunto i Giochi Olimpici. L’uomo conferma: “Salute permettendo sarebbe ottimo giocare Roland Garros, poi Wimbledon e i 2 1000 sul cemento come gli Open del Canada e Cincinnati. Ovviamente poi tutto dipende dalle proprie condizioni fisiche”.

Con la sconfitta a sorpresa di Novak Djokovic Sinner può presto scavalcare in classifica il tennista serbo e diventare numero uno al mondo. Teoricamente in caso di mancato raggiungimento almeno della finale al Roland Garros, Sinner potrebbe scavalcare l’acerrimo rivale.