Serie A, lutto per uno dei bomber più prolifici del campionato: tristezza infinita

0
32

Dramma in Serie A, gravissimo lutto per uno storico tecnico del campionato italiano. La notizia arrivata nelle ultime ore ha colpito tutti gli appassionati

Lutto per uno storico calciatore e successivamente allenatore della Serie A. La notizia arrivata nelle scorse ore ha colpito i milioni di tifosi, soprattutto più adulti, appassionati al campionato italiano ormai da decenni.

Lutto per Luis Vinicio, morta la moglie
Lutto per uno dei bomber più prolifici della Serie A (Pixabay) – Juvelive.it

Nelle ultime ore si è spenta la moglie di Luis Vinicio, Flora Alda Piccaglia. La donna aveva 88 anni ed era spostata con l’ex calciatore e tecnico brasiliano da ben 67 anni.

I due si sposarono nella basilica di San Francesco di Paola in Piazza del Plebiscito, nozze che destarono grande interesse nell’opinione pubblica. Flora è stata tutta la vita al fianco di Luis, il nativo di Belo Horizonte nel lontano 1932. Oggi ‘O Lione’ ha 92 anni e deve affrontare un dolore profondo come quello della perdita della moglie. Luis Vinicio, per chi non lo conoscesse, è stato uno degli attaccanti più prolifici della sua generazione.

Lutto per l’ex Serie A Luis Vinicio: morta la moglie Flora Alda Piccaglia a 88 anni

In carriera da calciatore ha militato principalmente in Italia. Dopo gli inizi al Botafogo, è approdato nel nostro paese vestendo inizialmente la maglia del Napoli (dal 1955 al 1960) e poi quelle di Bologna, Vicenza e Inter (parentesi di un anno con i nerazzurri).

Lutto per Luis Vinicio, morta la moglie
Luis Vinicio LaPresse

Con la maglia del Vicenza ha conquistato anche il titolo di capocannoniere della Serie A realizzando 25 gol nella stagione 1965-66. Nel 1968 ha concluso la carriera da calciatore proprio a Vicenza, iniziando quella da allenatore lo stesso anno con la prima vera esperienza alla guida del Brindisi, vincendo il campionato di Serie C. Dopo la parentesi alla Ternana ha allenato il Napoli per tre stagioni e successivamente la Lazio.

Tornato alla guida del Napoli nel ’78 ha poi guidato Avellino, Pisa ed Udinese, chiudendo la carriera da allenatore nella stagione 1991-92 alla guida della Juve Stabia. Nel 2016 ha ricevuto anche la panchina d’oro alla carriera. Una carriera vissuta, da calciatore e allenatore, quasi sempre in Italia insieme alla sua compagna di vita. I funerali della moglie di Luis Vinicio si sono tenuti nella chiesa santa Maria della Consolazione a Villanova, in via Manzoni, presso la città di Napoli. Il grande ex della Serie A ha già detto addio alla sua amata Flora.