Ultim’ora Marcell Jacobs, colpo di scena agli Europei: tifosi impietriti

0
13

Marcell Jacobs regala un colpo di scena proprio prima dell’inizio degli Europei: tutti i tifosi italiani sono rimasti senza parole

Il velocista azzurro si appresta ad affrontare i mesi più importanti della stagione, cercando di farsi trovare pronto soprattutto in vista dell’appuntamento olimpico. C’è però un colpo di scena.

Jacobs lascia tutti di stucco
Marcell Jacobs di fronte ad un bivio (JuveLive – ANSA)

Le chiacchiere stanno a zero e adesso arriva il momento dei fatti. Alle porte ci sono gli Europei di Atletica Leggera di Roma e subito dopo le Olimpiadi di Parigi. Un doppio appuntamento che sta per mandare in orbita Marcell Jacobs, che lavora duramente da un triennio per questi eventi. Nell’ultimo periodo c’è stato un profondo cambiamento nel modo di allenarsi, con il trasferimento negli Stati Uniti, con il tentativo di ritrovare la massima motivazione e uno stato di forma paragonabile a quello avuto a Tokyo nel 2021.

Tutti gli occhi saranno puntati sul velocista azzurro, prima per l’appuntamento continentale in casa e poi per la rassegna a cinque cerchi, dove proverà a difendere il titolo conquistato in Giappone. A dire il vero le tappe di avvicinamento a questi appuntamenti non sono state proprio convincenti, con i tempi e le vittorie che stentano ad arrivare.

Marcell Jacobs, tutto pronto per Europei e Olimpiadi: il tempo fa sperare

Marcell Jacobs ha corso sotto tono al meeting di Roma, ma si è ritrovato qualche giorno dopo ad Oslo a piazzare un più convincente 10″03, tempo non più realizzato da due anni a questa parte. Segno di una condizione che è in crescita e che lo sta portando nel giusto modo verso il clou della stagione. In Norvegia le condizioni non erano ideali, sia climatiche che di pista, eppure il velocista di El Paso ci ha messo del suo per strappare un crono di tutto rispetto.

Cosa attenderci da Marcell Jacobs
La resa dei conti per Marcell Jacobs (JuveLive – ANSA)

I cambiamenti tecnici in fase di partenza, voluti dal nuovo tecnico Rana Reider, dovrebbero portare ad un passo in avanti nel complesso dei 100 metri. Speriamo che le prossime settimane portino ad una crescita ancor più marcata da un punto di vista fisico e soprattutto ad nessun acciacco, vera spada di Damocle che ha impedito a Jacobs di essere all’altezza dei suoi avversari negli ultimi grandi appuntamenti.

I rivali americani corrono forte e non sarà facile arrivare al loro livello ma già agli Europei di Roma capiremo di che pasta è fatto il nostro velocista di punta, con un occhio importante anche alla staffetta.