Pagano la clausola: dal Milan alla Juve, la corsa termina qui

0
40

Pagano la clausola, dall’Inghilterra sono sicuri: il club ha già fatto sapere di essere disposto versare la cifra pattuita. 

Costruire una Juventus che sia in grado di tornare a lottare per lo scudetto e che possa fare più strada possibile nelle due coppe. Gli obiettivi di Cristiano Giuntoli, responsabile dell’area tecnica bianconera, sono sostanzialmente questi.

Juventus e Milan a mani vuote: va in Inghilterra
Leao e Cambiaso durante l’ultimo Juve-Milan – Juvelive.it (Ansa)

Per raggiungerli l’ex direttore sportivo del Napoli ha deciso di affidarsi ad uno dei tecnici in assoluto più promettenti in circolazione, Thiago Motta, reduce da un’annata strepitosa a Bologna, conclusa al quinto posto in classifica. Una posizione che gli ha permesso di qualificarsi alla prossima edizione della Champions League, che i felsinei non avevano mai giocato prima d’ora. Traguardo raggiunto soprattutto grazie al lavoro dell’allenatore nato 41 anni fa a Sao Bernardo do Campo, in Brasile, che dal mese di luglio inizierà la sua avventura come condottiero della società più vincente d’Italia. A Bologna Motta è riuscito a rivalutare praticamente tutti: l’esempio più lampante è quello di Joshua Zirkzee, attaccante olandese che i rossoblù prelevarono dal Bayern Monaco nell’estate 2022.

Pagano la clausola, il Manchester United passa all’attacco per Zirkzee

Un giocatore definitivamente (?) sbocciato proprio nell’ultima stagione, in cui ha realizzato 12 gol e 7 assist tra campionato e Coppa Italia.

Il sogno di Motta sarebbe poterlo allenare anche a Torino ma al momento su di lui ci sono altre squadre. Fino a pochi giorni fa Zirkzee sembrava a un passo dal Milan: i rossoneri avevano comunicato al Bologna di essere disposti a sborsare i circa 40 milioni della clausola rescissoria ma la trattativa si è improvvisamente arenata a causa delle esose richieste del procuratore dell’olandese per quanto riguarda il discorso commissioni. Un rallentamento che ha spinto il Manchester United a farsi sotto. I Red Devils, stando a quanto riportato dal giornalista inglese di Sky Sports Dharmesh Sheth, sono pronti a pagare la clausola ma solo dopo l’assenso dell’entourage del calciatore a far partire la nuova trattativa.