Juventus, arriva la “mazzata”: è UFFICIALE, la Lega ha stravolto tutto

0
34

Juventus, arriva la “mazzata”: non una bella notizia per il club bianconero che nella prossima stagione dovrà rivedere i propri piani. 

La cavalcata verso l’agognato obiettivo, un mese fa, si è arrestata proprio sul più bello. Due pareggi tra andata e ritorno (1-1 e 2-2) non bastarono, alla Juventus, per approdare al turno successivo e continuare ad inseguire il sogno della promozione nella serie cadetta.

La "mazzata" adesso è ufficiale: la Lega stravolge tutto
Il logo della Juventus – Juvelive.it (Lapresse)

Le speranze dei ragazzi di Massimo Brambilla – allenatore che recentemente ha detto addio alla Signora, accettando l’offerta del Foggia – si sono infrante allo stadio dei Marmi di Carrara. La Juventus Next Gen, il progetto che il club bianconero sta portando avanti ormai dal 2018 – ricordiamo che in Italia la Juve è stata la prima ad intraprendere questa strada non appena arrivò l’ok della FIGC – non è riuscita ad andare oltre il secondo turno nazionale dei playoff di Serie C, rimandando dunque l’appuntamento con quella che sarebbe stata la prima promozione in B della sua breve storia.

Serviva vincere almeno una delle due partite con la Carrarese – e non perderne nessuna – per via del miglior piazzamento dei toscani al termine della regular season. Salutato Brambilla, la Next Gen dalla prossima stagione sarà allenata da Paolo Montero, promosso dalla Primavera. L’ex difensore è stato anche al timone della prima squadra per due sole gare dopo l’esonero di Massimiliano Allegri all’indomani della vittoria della Coppa Italia.

Juventus, arriva la “mazzata”: la Next Gen finisce nel girone C

È presto per dire se Montero e la sua Next Gen saranno di nuovo in grado di lottare per la promozione  ma di sicuro di chilometri ne macineranno parecchi il prossimo anno.

I bianconeri, infatti, si sono ritrovati nel girone C, quello meridionale, dopo la delibera del Consiglio direttivo della Lega che ha definito la composizione dei tre gironi. Non potendo capitare con le altre squadre Under 23 (Atalanta e Milan), si è proceduto al sorteggio e la Juve è finita, per la prima volta nel raggruppamento dove ci sono prevalentemente squadre del Sud Italia. Elenchiamo, di seguito, le prossime avversarie degli uomini di Montero: Altamura, Avellino, Benevento, Casertana, Catania, Cavese, Cerignola, Crotone, Foggia, Giugliano, Latina, Messina, Monopoli, Picerno, Potenza, Sorrento, Taranto, Trapani e Turris.