È ufficiale, termina la sua avventura alla Juve dopo quasi 5 anni

0
32

Arrivi e partenze in casa Juventus. Se Douglas Luiz sbarca alla corte di Thiago Motta, un bianconero termina la sua avventura dopo quasi 5 anni

Comincia a prendere forma la Juventus del nuovo corso targato Thiago Motta. L’ex tecnico del Bologna dei miracoli – inaspettatamente qualificatosi per la Champions League – ha il suo primo rinforzo.

Juventus fine avventura dopo quasi 5 anni
Juventus, termina la sua avventura dopo quasi 5 anni (Ansa)-juvelive.it

È ufficiale l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive di Douglas Luiz. Il centrocampista classe ’98, prelevato dall’Aston Villa, si è legato alla “Vecchia Signora” fino al 30 giugno del 2029. Il centrocampista brasiliano sbarca a Torino, sponda bianconera, dopo cinque stagioni disputate in Premier League nelle quali ha dimostrato una crescita esponenziale a livello tecnico, tattico e fisico. Dunque, un innesto di spessore per una Juventus che punta a recitare un ruolo da protagonista anche in Europa. Comunque, non solo arrivi in casa bianconera: infatti, dopo quasi 5 anni dice addio alla Juventus.

Juventus, saluta Luigi Milani: è stato Head of Academy dall’U7 all’U13

L’organigramma della Juventus perde un altro pezzo: dopo l’addio di Giovanni Manna, ex Head of First Team bianconero e attualmente Direttore sportivo del Napoli, anche l’Head of Academy, U7 to U13, Luigi Milani, saluta.

Juventus, l'addio è definitivo: il motivo
Juventus, titoli di coda per Luigi Milani (LaPresse)-juvelive.it

A renderlo noto la stessa società bianconera con un comunicato postato sul suo sito: “La Società, augurandogli buona fortuna per il suo futuro professionale, ringrazia Luigi per l’impegno profuso quotidianamente e per l’ottimo lavoro svolto in questi anni“. Termina così dopo quasi 5 anni la seconda avventura alla Juventus dell’ormai ex responsabile dell’Academy della ‘Vecchia Signora” dopo i sette anni trascorsi in bianconero dalla stagione 2011/2012 all’estate del 2018.

Ritornando al campo da gioco, sembrerebbe essere più lontano da Torino il futuro di Adrien Rabiot. Il contratto del centrocampista francese è ufficialmente scaduto, tuttavia, a differenza di quanto fatto per altri giocatori, la Juventus non ha comunicato alcun addio. Un silenzio che vuol dire una sola cosa: non è del tutto tramontata l’ipotesi di trattenere il centrocampista francese, con il management bianconero che non vuole lasciare nulla di intentato finché esiste anche solo una remota possibilità di raggiungere un accordo.

E che la ‘Vecchia Signora’ fa sul serio lo dimostra l’offerta di rinnovo, a dir poco, allettante presentata al centrocampista dei ‘bleus‘: un triennale, con opzione per un ulteriore anno, a 7.5 milioni di euro a stagione più la garanzia della fascia da capitano dopo l’addio di Danilo. Una sorta di investitura a leader della squadra che potrebbe essere il fattore decisivo per vincere le titubanze di Adrien Rabiot che è corteggiato dal Milan che ha pareggiato i termini economici dell’offerta bianconera. Staremo a vedere e, come sempre, vi terremo aggiornati sugli sviluppi.