Game over Juventus: ha tradito Thiago Motta, accordo raggiunto

0
24

Game over Juventus, il nuovo allenatore bianconero quasi certamente non riuscirà a riabbracciare il suo pupillo. 

Sono passati soltanto due giorni dall’apertura della sessione estiva del calciomercato ma la Juventus non se n’è rimasta con le mani in mano come era avvenuto invece nell’ultimo biennio per motivi di conti e di bilancio. La qualificazione alla Champions League ha permesso alle casse del club bianconero di respirare ed è per questo che Cristiano Giuntoli, responsabile dell’area tecnica, sta facendo la voce grossa.

Game over Juventus: ha tradito Thiago Motta, accordo raggiunto
Thiago Motta, nuovo allenatore della Juventus – Juvelive.it (Ansa)

La Signora ha già messo a segno il primo colpo dell’estate, Douglas Luiz, ma ha già pronto in canna il secondo. Sembra ormai tutto fatto per il centrocampista del Nizza Khephren Thuram, che potrebbe essere ufficializzato a breve. Non è da escludere, però, che l’annuncio possa arrivare quasi in contemporanea con quello di Michele Di Gregorio, che diventerà il nuovo portiere titolare. La trattativa per l’estremo difensore del Monza è stata definita già qualche mese fa e manca solo l’ufficialità. Una Juventus attivissima, dunque, che si sta muovendo anche per piazzare i cosiddetti esuberi. In tal senso Giuntoli ha definito la cessione di Moise Kean, che si appresta a diventare un giocatore della Fiorentina.

Game over Juventus, Calafiori vicinissimo all’Arsenal

Tutto fa pensare, a questo punto, che il prossimo movimento in entrata riguarderà la difesa ed in questo caso il grande sogno di Giuntoli si chiama Riccardo Calafiori.

Non arrivano buone notizie, ad ogni modo, per quanto riguarda il giovane difensore del Bologna, messosi in luce con l’Italia ad Euro 2024. Le prestazioni scintillanti dell’ex giocatore della Roma hanno attirato i ricchi club inglesi, pronti a far pervenire delle offerte importanti al club felsineo. Il Bologna, infatti, sta vacillando di fronte ai 47 milioni di euro messi sul piatto (3,5 al calciatore fino al 2029) nelle ultime ore dall’Arsenal, che al momento sembrerebbe la squadra più vicina a Calafiori, al punto da poter chiudere l’affare in tempi molto brevi. La sensazione, pertanto, che è la Juventus dovrà rassegnarsi.