Tiago Djaló in cambio di uno dei migliori terzini della scorsa Serie A, sprint Juve

0
32

Tiago Djalò, sbarcato alla Juventus a gennaio, rischia di dover lasciare già Torino. Motta vuole un altro terzino

Prosegue a vele spiegate la rivoluzione progettata da Cristiano Giuntoli. Il direttore sportivo della Juventus, dopo aver piazzato il colpo Douglas Luiz, sta per concretizzare anche la trattativa riguardante Khephren Thuram. Al Nizza, in particolare, andranno 20 milioni più vari bonus legati a determinati obiettivi. Il prossimo passo consisterà poi nel prendere un terzino gradito a Thiago Motta, non del tutto convinto delle qualità di Tiago Djalò.

Djalò può lasciare la Juventus
Tiago Djalo non è incedibile per Motta (LaPresse) – Juvelive.it

Il lusitano ex Lille, come noto, è sbarcato a Torino lo scorso gennaio ma, in questi mesi, ha fatto fatica ad ambientarsi nella nuova realtà. Soltanto una presenza fin qui in bianconero, nell’ultima partita di campionato contro il Monza sotto la gestione di Paolo Montero. Il suo futuro, di conseguenza, risulta tutto da scrivere. L’ex tecnico del Bologna lo valuterà da vicino, durante il ritiro estivo in modo tale da capire se sia compatibile con il suo stile di gioco. Al tempo stesso però, stando ad alcune indiscrezioni in nostro possesso, ha chiesto a Giuntoli di attivarsi e prendere uno specifico cursore laterale.

Parliamo di Stefan Posch, colonna portante dei rossoblù che nell’ultima annata hanno conquistato la qualificazione alla Champions League. L’austriaco, che si sta mettendo in grande luce pure agli Europei, ha una valutazione intorno ai 15 e, da ormai diversi mesi, è finito nel mirino dell’Inter che continua a monitorarlo in attesa di sciogliere il nodo relativo al rinnovo del contratto di Denzel Dumfries. La Vecchia Signora, di conseguenza, conta di bruciare sul tempo la concorrenza nerazzura seguendo una specifica strategia.

Juventus, Tiago Djalò ai saluti: Motta vuole un altro terzino

Giuntoli ha intenzione di prendere il 27enne (legato ai felsinei fino al 30 giugno 2026) tramite uno scambio alla pari: al Bologna, in occasione del prossimo meeting, verrà proposto proprio il cartellino di Djalò in modo tale da evitare un esborso cash. I contatti proseguiranno, con Motta che spinge per poter riabbracciare Posch autore di un gol e due assist nelle 34 apparizioni complessive tra Serie A e Coppa Italia totalizzate nella scorsa annata.

Djalò può lasciare la Juventus
Stefan Posch è nel mirino della Juventus (LaPresse) – Juvelive.it

La Juve, al tempo stesso, sta lavorando alla cessione di Dean Huijsen divenuto l’oggetto del desiderio di mezza Europa. Sulle tracce del classe 2005 risultano esserci il Borussia Dortmund, il Bayer Leverkusen, lo Stoccarda, il Newcastle e l’Atalanta. L’operazione in uscita, secondo le previsioni di Giuntoli, consentirà di incamerare 30 milioni che verranno subito reinvestiti per potenziare ancor di più la rosa di Motta.