Ossessionati dalla Juventus: affare saltato a un passo dalla firma

0
18

Ossessionati dalla Juventus, rottura improvvisa tra il club e l’ex giocatore bianconero: il contratto era pronto. 

La “doppietta” che sta per mettere a segno Cristiano Giuntoli ha riportato entusiasmo nella tifoseria juventina, reduce da 3 anni difficili. Anni in cui, se escludiamo la Coppa Italia conquistata lo scorso maggio all’Olimpico, di soddisfazioni non ce ne sono state molte.

Ossessionati dalla Juventus: affare saltato a un passo dalla firma
L’Allianz Stadium – Juvelive.it (Lapresse)

La Juventus però è ansiosa di aprire un nuovo ciclo vincente e lo sta dimostrando coi fatti. E cioè provando a costruire una rosa ancora più competitiva, che possa dire la sua sia in campionato che in Champions League. L’acquisto del centrocampista brasiliano Douglas Luiz, arrivato dall’Aston Villa, va proprio in quella direzione. In attesa di capire quale sarà il futuro di Adrien Rabiot, il cui contratto è scaduto lo scorso 30 giugno, Giuntoli ha messo le mani su un altro centrocampista di spessore come Khephren Thuram, che potrebbe ufficialmente diventare un giocatore bianconero nei prossimi giorni. Si cambia anche in porta: su esplicita richiesta del nuovo allenatore Thiago Motta, il portiere titolare non sarà più Wojciech Szczesny ma Michele Di Gregorio, miglior estremo difensore dell’ultima Serie A con il Monza di Raffaele Palladino.

Ossessionati dalla Juventus, i tifosi della Fiorentina fanno saltare l’accordo con Barzagli

L’altro reparto che necessita di rinforzi è la difesa. I tifosi, a tal proposito, si augurano che Giuntoli riesca a scovare qualcuno che possa raccogliere l’eredità dei vari Chiellini, Bonucci e Barzagli e ricomporre la mitologica BBC.

Nel frattempo, a balzare in queste ore agli onori delle cronache è stato proprio l’ex centrale di Palermo, Wolfsburg e Juventus, che a quanto pare non diventerà l’allenatore della Fiorentina Under-16. Sembrava tutto fatto con il club gigliato – Barzagli è nato a Fiesole ed il figlio milita nelle giovanili della Viola – ma oggi si registra un dietrofront improvviso. La scelta di affidare la panchina dell’Under-16 all’ex Juventus, infatti, non sarebbe piaciuta ad una fetta di tifosi, come riferisce Flavio Ognissanti di LabaroViola. “Troppo juventino, la società cambia idea”, ha scritto il giornalista su X.