Un gigante per la difesa della Juventus: colpaccio in Premier League

0
13

Un gigante per la difesa della Juventus, dopo aver perso Calafiori la Signora prova ad esplorare il mercato inglese. 

Quando entrano in scena i club della Premier League, per gli altri diventa davvero difficile competere. Quasi impossibile restare al passo. Nel nostro campionato, per esempio, solamente in poche possono permettersi di sborsare certe cifre per un calciatore giovane, che ha ancora tutto da dimostrare in una big. Discorso diverso, invece, per l’Inghilterra.

Un gigante per la difesa della Juventus: colpaccio in Premier League
Il pallone della Premier League – Juvelive.it (Lapresse)

Del resto, basta vedere cosa è avvenuto nei giorni scorsi nella trattatiiva che ha riguardato Riccardo Calafiori, reduce da una gran stagione a Bologna e confermatosi anche con la maglia della nazionale italiana all’Europeo tedesco. Il difensore cresciuto nella Roma era stato accostato più volte alla Juventus del suo ormai ex allenatore Thiago Motta. Tra le rischieste del tecnico italobrasiliano al direttore sportivo bianconero Cristiano Giuntoli c’era ovviamente anche lui. Le prestazioni offerte da Calafiori a Euro 2024, però, hanno cambiato le carte in tavola. E la Juve si è vista costretta a farsi da parte non appena ha fatto “irruzione” un club come l’Arsenal, disposto ad offrire circa 50 milioni di euro per il centrale.

Un gigante per la difesa della Juventus, torna d’attualità Badiashile

Boccone amarissimo per Giuntoli, che già pregustava l’affare coi felsinei: quella di Calafiori sarebbe stata un’aggiunta fondamentale per la difesa della Signora.

E adesso? L’ex diesse del Napoli dovrà spostare la propria attenzione su altri giocatori. Uno di questi, secondo il giornalista Alessio Lento di Calciomercato.it potrebbe essere Benoit Badiashile, ex difensore mancino del Monaco che viene da una stagione non particolarmente positiva con la maglia del Chelsea. Con Mauricio Pochettino, ex tecnico dei Blues, il campo l’ha visto poco ed il rendimento negativo della squadra londinese ha finito per condizionarlo. Badiashile, tuttavia, è ancora molto giovane – ha 23 anni – e le sue qualità sono indubbie. La Juve, che lo seguiva già dai tempi del Monaco, potrebbe portarlo in Italia per circa 35 milioni di euro.