Giuntoli brucia mezza Europa, la nuova ala della Juve è un vero gioiello

0
9

Il ds bianconero mette nel mirino un giovanissimo che farebbe al caso di Thiago Motta, ecco di chi si tratta

A poco più di un mese dalla prossima stagione di Serie A, la Juventus lavora sul mercato per non farsi trovare impreparata. Il terzo posto della scorsa stagione coincide con il raggiungimento di uno degli obiettivi che erano stati prefissati nel settembre 2023. La vittoria della Coppa Italia, poi, conferma la stagione positiva della squadra bianconera, che però adesso è costretta ad alzare l’asticella per tornare ai vecchi fasti.

Giuntoli nuovo attaccante
Cristiano Giuntoli ha le idee chiare, nel mirino u giovane talento croato (ansafoto.it) juvelive.it

Cristiano Giuntoli è ben consapevole che c’è bisogno di una rifondazione, di ripartire da qualche punto fermo per ricostruire una squadra che negli anni è sembrata stagnante. L’addio di Allegri e l’ingaggio di Thiago Motta sulla panchina bianconera ne sono un po’ il simbolo, ma non è solo quest’operazione che sta caratterizzando il mercato estivo della Juventus.

A partire dall’arrivo di Di Gregorio in porta, passando per Douglas Luiz e finendo con Khephren Thuram, fratello dell’attaccante dell’Inter Marcus, tutta la strategia di Giuntoli appare chiara. Il club bianconero vuole puntare su giocatori fisici e concreti, che possano affrontare una stagione in modo pragmatico in un percorso che di certo non può essere portato a compimento quest’anno.

Mercato Juve, nel mirino un gioiellino: ecco di chi si tratta

Cristiano Giuntoli, però, ci ha abituato soprattutto nella sua esperienza al Napoli a scovare tanti nascosti in grado di cambiare le sorti di una squadra. Questa volta nel mirino c’è un giovane classe 2006.

Mercato Juve gioiellino
La Juventus in un’amichevole contro il Rijeka (ansafoto.it) juvelive.it

Si tratta di Simun Butic, attaccante esterno sinistro croato in forza al Rijeka. Viene seguito con attenzione dalla Juventus ma anche dal Bologna e dal Salisburgo. Ha già esordito in prima squadra dove ha giocato l’ultima partita dello scorso campionato, ed è per questo che il Rijeka non vorrebbe cederlo per fargli disputare almeno una stagione completa con un’altra squadra. Butic ha giocato tutta la stagione scorsa con l’Under 19 del Rijeka, sotto categoria, dove si è distinto soprattutto per i progressi che gli hanno fatto ottenere anche la convocazione nella Crozia Under 18.

Per le sue caratteristiche viene paragonato a Kulusevski, ha un buon controllo di palla e sa saltare l’uomo e fare gol. È agile e veloce e, in realtà, sa giocare in più posizioni d’attacco, caratteristica che lo renderebbe piuttosto utile ad una squadra come la Juventus di Thiago Motta.