Samir Handanovic (getty images)

 

INTER JUVENTUS HANDANOVIC – Il portiere dell’Inter Samir Handanovic presenta la sfida di San Siro contro la Juventus in un’intervista alla Gazzetta dello Sport. Ecco le sue parole: ”Cosa prenderei di Juve-Inter 1-3 dell’andata? Lo stare sul pezzo ogni minuto, ogni secondo. E il risultato… Credevamo nello scudetto dopo quella gara? Non succede nulla per caso, mai. Non è che dopo quel 3-1 a Torino ci credevamo superiori, ci è mancata la continuità oltre che tanti giocatori: dire che l’assenza di Milito è pesante è scontato, lo so, ma per l’uomo e il giocatore è così. Un’assenza determinante. Poi, ripeto: la continuità ad alti livelli è importantissima. Classifica giusta oggi? Sì: ognuno sta dove merita di stare. E la Juventus è la più forte del campionato. Buffon numero 1? Si nasce con certe qualità, poi bisogna essere bravi a svilupparle e a maturare. Io lo vedevo, e guardare lui è esempio di come si diventa grandi portieri, di come si curano certi particolari per essere e stare ai livelli più alti”.

Marco Orrù

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore