Patrick Schick esulta con la Sampdoria ©Getty
Patrick Schick © Getty Images

Sarà prestissimo il nuovo colpo del calciomercato Juventus, con Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, che ha annunciato che è tutto fatto con i bianconeri. E Patrik Schick arriverà alla corte di Massimiliano Allegri con un carico notevole di aspettative a gravare sulle sue giovani spalle. L’attaccante ceco è attualmente impegnato agli Europei Under 21 in Polonia e purtroppo per lui ha esordito senza brillare nella sconfitta che la sua Repubblica Ceca ha rimediato contro la Germania.

Intanto l’annuncio del passaggio di Schick alla Juventus potrebbe giungere da questa settimana, dopo che Marotta e Paratici ne hanno osservato i progressi per tutta la scorsa stagione, in quello che per Schick si è trattato del primo campionato assoluto giocato in Serie A. Ed il bottino finale di 11 gol, con altri 2 siglati in Coppa Italia, assieme al bagaglio tecnico ed alla ottima personalità mostrata in campo, hanno alla fine persuaso la Juventus a versare alla Sampdoria i 25 milioni di euro della clausola rescissoria.

Juventus, su Schick Allegri ha già le idee chiare

Cosa farà adesso Schick alla Juventus? Allegri potrà utilizzarlo sia come prima punta in sostituzione di Gonzalo Higuain che come alternativa tanto a Mario Mandzukic nella posizione di esterno offensivo a sinistra quanto a Paulo Dybala nel ruolo di rifinitore alle spalle del centravanti di riferimento. A sensazione, quando la Juventus non potrebbe fare affidamento sul Pipita, Allegri potrebbe schierare Mandzukic come unico terminale offensivo e Schick largo sulla corsia mancina. Ad ogni modo l’allenatore livornese potrà fare affidamento sulla versatilità di Schick, per il quale si renderà necessario un processo di inserimento in una realtà tutta nuova per lui e decisamente più ambiziosa. Ma il 21 ceco dovrà per forza di cose migliorare anche nella fase difensiva e mostrare spirito di sacrificio, come lo stesso Mandzukic ha fatto vedere. Da escludere l’ipotesi di un prestito altrove: Schick è stato preso sia per rimpolpare il reparto di attacco, data la penuria di punte di ruolo attualmente alla Juventus, che per affermarsi nel breve periodo.