Del Piero su Bonucci: “Grande colpo del Milan, ma c’è qualcosa che non sappiamo”

0
459
Alessandro del Piero ©Getty Images
Alessandro del Piero ©Getty Images

Con una trattativa-lampo, Leonardo Bonucci, l’uomo che non ti aspetti, è diventato un calciatore del Milan. Dopo sette stagioni in bianconero e quello che a tutti sembrava un forte amore per la Juventus, il difensore lascia Torino e comincia la sua nuova avventura a Milano. Tante domande hanno affollato in queste ore le teste dei tifosi bianconeri e si cominciano ad ipotizzare le reali motivazioni di questa scelta improvvisa. Intanto tra le news Juventus spuntano le parole di una vera bandiera della Vecchia Signora, Alessandro Del Piero, rimasto spiazzato come tutti da questa inaspettata operazione di calciomercato.

Del Piero: “Dopo l’improvviso passaggio di Bonucci al Milan, mi aspetto un grande colpo dalla Juventus”

Molta sorpresa nelle parole di Pinturicchio, rimasto intontito come gran parte della tifoseria bianconera da questa trattativa velocissima che ha portato uno dei maggiori difensori italiani a passare dalla Juventus, squadra dominatrice degli ultimi sei campionati, al Milan, squadra che si sta ricostruendo con l’avvento della nuova proprietà, dopo diverse stagioni deludenti. C’è qualcosa che non torna in questa cessione per Del Piero: “Non riesco a capacitarmi. Se tutti si sono trovati d’accordo c’è qualcosa che ci sfugge magari tra lui e Allegri. Non abbiamo un quadro completo. Sicuramente ci sarà stato un colloquio tra Bonucci, Allegri e la società”. Ovviamente il pensiero corre subito ai dissapori tra tecnico e difensore avvenuti in campionato, a Palermo, e continuati anche in Champions League, nella finale persa a Cardiff. Ancora non è ben chiaro cosa sia successo in quello spogliatoio tra il primo e il secondo tempo di una partita che la Juventus avrebbe potuto vincere.  Per l’ex capitano bianconero è successo qualcosa di irreparabile tra i due: “Il litigio col Palermo non credo sia l’unica motivazione, qualcosa deve essere successo anche dopo. Credo che ci siano motivi diversi per ogni addio,  tra il mio, quello di Conte e di Bonucci. Noi pensiamo che la Juventus sia una grandissima squadra e lo è, ma c’è un gap con i top team europei che hanno a disposizione tanti soldi sul mercato.” La Juventus perde, dunque, un pezzo fondamentale e il Milan accoglie un nuovo tassello nel percorso per ritornare al top, ma Del Piero è fiducioso, la Juventus ha sempre un piano di riserva: “Adesso mi aspetto un grande campione. Bonucci ha avuto una crescita pazzesca, è un leader, è una figura molto juventina me ci sono da fare anche i complimenti al Milan, tecnicamente e moralmente è un colpo importantissimo. Ha fatto come la Juventus l’anno scorso con Higuain e Pjanic. È la stranezza che caratterizza questo passaggio.”

Alessandra Curcio