Leonardo Spinazzola con l'Under 21 ©Getty Images
Leonardo Spinazzola ©Getty Images

Si complica l’affare Spinazzola? Secondo quanto riportato da ‘Sky Sport’, Juventus e Atalanta non hanno ancora trovato un accordo per il rientro anticipato dell’esterno. Si fa dunque sempre più aspro il tira e molla tra le due società, che non hanno alcuna intenzione di scendere a compromessi. I bergamaschi chiedono un forte indennizzo per liberare l’ex Perugia, mentre i bianconeri, forti della volontà del calciatore, spingono per abbassare le pretese del club nerazzurro. Nel frattempo è rottura totale con la società: nella giornata di ieri il giocatore, che da giorni si allena a parte in attesa di conoscere il proprio futuro, ha persino rifiutato la convocazione di Gasperini per il match casalingo contro la Roma. La Juventus resta alla finestra.

Juventus, pronto l’affondo per Spinazzola

Nonostante la resistenza dei dirigenti della Dea, i bianconeri sembrano voler puntare tutto sul laterale 24enne per rinforzare le fasce. Marotta e Paratici potrebbero dunque cedere di fronte alle pretese dei bergamaschi e presentarsi dal club con una ricca offerta da 10 milioni di euro. La sensazione è che, nonostante l’alta tensione tra le parti, si vada verso l’inevitabile cessione di Spinazzola da parte dell’Atalanta: a nessuno converrebbe una permanenza forzata del calciatore dalle parti di Bergamo. Il tira e molla potrebbe dunque finire presto, anche grazie alla mediazione dell’agente del laterale, Davide Lippi (è atteso un incontro con il presidente della Dea Percassi per chiarire definitivamente la situazione). Allegri attende ulteriori sviluppi dal calciomercato Juventus: il nome giusto per la fascia potrebbe essere proprio quello di Spinazzola.