Patrick Schick esulta con la Sampdoria ©Getty
Patrick Schick © Getty Images

Possibile ritorno di fiamma per il calciomercato Juventus. I bianconeri sembrano non aver abbandonato la pista che porta a Schick, gioiello di proprietà della Sampdoria conteso dai più importanti club di Serie A. È ormai una sfida a tre tra Roma, Inter e Juventus per il talento ceco, con i giallorossi sempre in vantaggio. Secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, il club capitolino avrebbe avanzato un’offerta da 30,5 milioni di euro complessivi (5 subito più un comodo pagamento pluriennale) per il classe 1996, al momento la migliore. L’Inter non molla però la presa: l’agente del calciatore ha già un accordo di massima con il club nerazzurro che, al momento, non ha la liquidità per chiudere l’affare. In attesa di ulteriori sviluppi, la Juventus non molla presa.

Juventus, Nedved e l’accordo verbale con Schick

I bianconeri restano dunque sullo sfondo per Schick. La società, ben sapendo che il ceco ha già un accordo verbale con il connazionale Nedved, sarebbe disposta ad attendere la prossima stagione per tentare l’affondo. Il giocatore inoltre, in attesa della chiamata della Juventus, rimarrebbe volentieri a Genova un altro anno. Se confermate, sarebbero ottime notizie per il club bianconero, perché in caso di permanenza a Marassi dell’attaccante, la clausola da 25 milioni di euro tornerà in vigore anche la prossima estate. La concorrenza, tuttavia, è più forte che mai e Ferrero non ha preso bene l’esito della precedente trattativa con i bianconeri. Marotta e Paratici, forti della volontà del calciatore, restano dunque sullo sfondo e attendono le mosse di Roma e Inter. Sono giorni caldi per il futuro di Schick.