Pietro Pellegri in azione col Genoa ©Getty
Pietro Pellegri ©Getty Images

Pietro Pellegri continua a catalizzare le attenzioni di alcuni dei top club della Serie A. Il giovanissimo attaccante del Genoa, che risulta nelle statistiche del calcio italiano come il più giovane debuttante di sempre nella massima categoria nostrana (dopo aver tolto nella scorsa stagione il primato a Moise Kean, bianconero in prestito al Verona dallo scorso agosto) era già andato in gol all’ultima giornata della stagione 2016/2017 contro la Roma all’olimpico e si è ripetuto pochi giorni fa contro l’altra romana, la Lazio, alla quale ha inferto una pregevole doppietta, inutile però ai fini del risultato visto che gli uomini di Simone Inzaghi sono stati capaci di imporsi a Marassi per 3-2. Ma per il classe 2001 si è trattato di un’altra importante vetrina. La Juventus lo sta seguendo con vivo interesse e non è un mistero. Così come non lo è anche il costante monitoraggio da parte anche del Milan, che pure era arrivato a formulare una proposta interessantissima ad Enrico Preziosi, consistente in oltre 40 milioni di euro per un pacchetto che comprendeva anche altri due elementi della Primavera del Genoa. Offerta rispedita al mittente e che di conseguenza tiene ancora in gioco la Juventus per Pellegri.

Juventus, per Pellegri c’è anche l’Inter ma Marotta non lo molla

Il classe 2001, secondo quanto riportato dai colleghi di calciomercato.it, è finito anche in orbita Inter. Quest’oggi c’è proprio un intreccio in campionato tra i nerazzurri ed il Genoa a San Siro, e potrebbe essere l’occasione giusta per le due dirigenze di affrontare un discorso per il ragazzo. L’ad bianconero Beppe Marotta ha affermato che la Juventus è comunque presente sul genoano. L’affare si potrebbe concretizzare con 30 milioni di euro, Pellegri poi potrebbe restare in prestito al Genoa fino a quando non verrebbe ritenuto pronto per la Juventus.