Juventus Women
Boattin © Getty Images

Spazio anche per la squadra femminile tra le news Juventus. Lisa Boattin, terzino della Juventus femminile, si è raccontata a Jtv: “Quando mi hanno comunicato che ero stata selezionata per entrare a far parte della squadra, mi sono emozionata moltissimo, ho un po’ pianto: giocare alla Juve, indossare questa maglia, per me è un sogno che si è realizzato. Fino al giorno prima le vedevo qui in tv perchè mio padre è sfegatato, poi sono arrivata anche io. La cosa più bella è stata entrare nello spogliatoio, vedere quelle maglie, indossarle e dire, ok sono alla Juve”.

Juventus, Boattin: “Sogno di imitare Douglas Costa”

In questo avvio di stagione le ragazze guidate da Rita Guarino stanno collezionando importanti vittorie, come quella della scorsa settimana con la Roma. Proprio per l’allenatrice bianconera, la Boattin ha parole entusiastiche: “Il rapporto è molto bello, stiamo approfondendo una conoscenza nata in Nazionale. Con lei si dialoga molto, perché ti coinvolge a 360 gradi su tutto il lavoro che facciamo”. La giocatrice ha affrontato momenti di incertezza in questi prime partite: “Ero molto tesa prima di calciare il rigore contro la Res Roma, perché ne avevo sbagliato uno la settimana precedente contro l’Atalanta-Mozzanica. Volevo rifarmi e ricambiare la fiducia della squadra, prendendomi la responsabilità di battere il penalty. Sono contenta per il mio gol ma soprattutto per il successo nella partita: il nostro obiettivo è vincere”. Guardando ai “fratelli maggiori” della Juventus maschile, desidera imitare le azioni dei grandi campioni: “Un gesto tecnico che sogno di fare? L’elastico! Ho visto Douglas Costa e sono rimasta impressionata dall’esecuzione”.

Alessandra Curcio